Il processo Eternit bis arriva in Cassazione

 La procura di Torino e la procura generale del Piemonte hanno impugnato la decisione del gup che ha tramutato l'accusa da omicidio volontario a omicidio colposo 

Il processo Eternit bis arriva in Cassazione
Altro 13 Gennaio 2017 ore 10:55

 La procura di Torino e la procura generale del Piemonte hanno impugnato la decisione del gup che ha tramutato l'accusa da omicidio volontario a omicidio colposo 

 La procura di Torino e la procura generale del Piemonte hanno impugnato la decisione del gup che ha tramutato l'accusa da omicidio volontario a omicidio colposo nel processo Eternit Bis facendo così finire il processo in Cassazione. Il gup aveva inoltre frazionato il processo ordinando il trasferimento degli atti a Napoli, Reggio Emilia e Vercelli per ragioni di competenza territoriale. Il  pm Gianfranco Colace e dal sostituto procuratore generale Carlo Pellicano hanno firmato il ricorso. L'imputato è l'imprenditore Stephan Schmidheiny, accusato delle morti che sarebbero state provocate dall'amianto lavorato negli stabilimenti italiani della Eternit.