Tav il vercellese spinge per avere la fermata

E' stata istituita una Commissione tecnica.

Tav il vercellese spinge per avere la fermata
Vercellese, 06 Giugno 2018 ore 10:59

Tav il vercellese spinge per avere la fermata.

Tav

Continua l’iter di incontri  sull’Alta Velocità nella tratta Torino – Milano. E il territorio del basso vercellese, quindi,  prosegue il “pressing” istituzionale per valutare la possibilità di realizzare una stazione di interscambio tra Santhià e Carisio. Nel pomeriggio di lunedì 4 giugno c’è stato un incontro tra Luigi Bobba, ex sottosegretario al Lavoro, e l’assessore regionale ai Trasporti Francesco Balocco.

L’intervento di Bobba

“L’Assessore Balocco – dichiara Bobba – mi ha annunciato che è stata costituita la Commissione tecnica per valutare la possibilità di una stazione intermedia dell’Alta Velocità nella tratta Torino-Milano. Alla Commissione, dunque,  partecipano la Struttura tecnica di missione del Ministero dei Trasporti, l’Agenzia regionale per la mobilita, il Politecnico, RFI e l’Assessorato regionale. I lavori della Commissione prenderanno il via tra pochi giorni e si concluderanno entro l’estate. La Commissione poi riferirà all’assessore e ai Sindaci dei Comuni interessati”.

L’attesa

Già  nello scorso mese di aprile, dunque,  l’ex sottosegretario Bobba si era fatto promotore, proprio a proposito della Tav, di un importante incontro presso il Ministero.  “Molti si sono lanciati – conclude Bobba – in promesse e candidature improbabili su questo tema. Noi, dunque,  aspettiamo i risultati del lavoro di questa Commissione fiduciosi che la nostra proposta – quella di una fermata intermedia a Santhià/Carisio sia la più utile, quindi,  per servire un bacino potenziale circa di due milioni di utenti”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità