Trovato morto un artigiano di 57 anni

Il ritrovamento questa mattina

Trovato morto un artigiano di 57 anni
12 Agosto 2016 ore 17:35

Il ritrovamento questa mattina

E’ stato un collega a ritrovare, nella mattinata di venerdì 12, il corpo senza vita di Franco Belloni, artigiano classe 1959 residente a Sciolze ucciso da un infarto mentre si trovava in una villa di via delle Spine 9 a Ciriè. Secondo le prime riscostruzioni, il 57enne di Sciolze, stava lavorando all’interno dell’edificio in fase di ristrutturazione, Villa Maria, quando sarebbe stato stroncato da un malore. A dare l’allarme è stata la sua famiglia che, nelle ultime ore, non vedendolo rientrare ha fatto partire le ricerche. Nella prima mattinata un collega artigiano ha ritrovato l’auto di Belloni di fronte alla villa di Ciriè e ha avvertito le forze dell’ordine.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Tenenza di Ciriè e della Compagnia di Venaria, insieme anche ai tecnici dello Spresal, l’ufficio dell’Asl che si occupa di incidenti sul lavoro, arrivati per i rilievi del caso. Ma, secondo un primo esame della salma, da parte del medico legale, non ci sono dubbi sul decesso per cause naturali.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità