MONTANARO

A rischio i servizi socio sanitari della Croce Rossa

Il direttivo locale conferma che proseguiranno, invece, le attività di 118 e d’emergenza, compreso il centralino

A rischio i servizi socio sanitari della Croce Rossa
Pubblicato:

«E se non potessimo più aiutare le persone vulnerabili di Montanaro?» è un grido d’allarme quello lanciato dai volontari della Croce Rossa di Montanaro, una richiesta di aiuto da parte di una associazione che non vuole scomparire.

A rischio i servizi socio sanitari della Cri

Già, perchè non ci sarà altra scelta se da qui in avanti le cose non cambiano. A spiegare la situazione è il Presidente della Croce Rossa di Montanaro, Giorgio Borra. «I servizi a rischio sono quelli destinati alle persone vulnerabili, servizi di accompagnamento e assistenza domiciliare presi su appuntamento - riferisce Giorgio Borra - Questi servizi socio-sanitari vengono svolti, nella stragrande maggioranza dei casi, nella fascia oraria dalle 8 alle 15. Non avendo dipendenti ma solo personale volontario, non riusciamo più a garantirli. Questo accade perchè una parte di volontari che si è fatta carico di questa attività per molti anni ha raggiunto i limiti di età e non c’è più stato il ricambio. Siamo rimasti quasi senza questi volontari».

Il servizio emergenze

Proseguono ancora, invece, senza alcun problema particolare i servizi d’emergenza offerti dalla Croce Rossa di Montanaro. Il centralino ha ancora volontari a disposizione per le chiamate d’urgenza e pure il 118. «Sono numerosi i servizi socio-assistenziali forniti alla nostra popolazione- prosegue Giorgio Borra- Questo significa che ce n’è bisogno. Basti pensare che nel 2023 la Croce Rossa di Montanaro ha svolto 538 viaggi per accompagnare le persone a delle visite, 191 trasporti per portare a scuola i minori con difficoltà, 123 viaggi per persone con una situazione di fragilità sociale ed economica, 1180 viaggi per persone con patologie croniche. Il nostro appello è dunque urgente. Abbiamo bisogno di volontari che svolgano questo servizio per le fasce vulnerabili della popolazione. Nel corso dell’ultimo mese, solo due persone si sono presentate per il corso di formazione. Questo non è sufficiente. Contiamo sui nostri concittadini di ogni età, e senza nuovi volontari rischiamo di non potere più rispondere alle crescenti richieste di aiuto. Senza il prezioso aiuto della gente, non possiamo più garantire il supporto necessario alle persone della nostra comunità che si trovano in situazioni difficili. Per potere entrare a fare parte del nostro gruppo, non occorre fare altro che svolgere il corso di accesso. Il corso di accesso alla Croce Rossa è aperto a tutti a partire dai 14 anni. Fare il volontario della Croce Rossa è un’attività piena di soddisfazioni, è un’opportunità per sentirsi un eroe locale e dare un significativo contributo al benessere di tutti. Assistere chi non sta bene è una delle forme di generosità più belle, e sentirsi dire un grazie a fine giornata ripaga di ogni fatica. Unitevi a noi. Partecipate al corso di accesso alla Croce Rossa Italiana. Insieme possiamo continuare a salvare vite. Per iscrizioni e informazioni contatteci allo 320 0772121 o scrivete a montanaro@cri.it. Oppure si può venire direttamente a trovarci presso la nostra sede di via Bertini a Montanaro».

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali