Attualità
CRESCENTINO

Addio al mercato in piazza Caretto

La riorganizzazione studiata dall’Amministrazione Ferrero tocca 9 ambulanti che saranno dislocati in altri posti

Addio al mercato in piazza Caretto
Attualità Vercellese, 13 Febbraio 2022 ore 05:18

Addio al mercato in piazza Caretto a Crescentino. La riorganizzazione studiata dall’Amministrazione Ferrero tocca 9 ambulanti che saranno dislocati in altri posti.

Addio al mercato in piazza Caretto

Per quasi sette anni piazza Caretto, il salotto buono della città, era rimasto escluso dal mercato. Dal 2009, da quando l’Amministrazione Venegoni l’aveva chiusa alle auto, sino al 2016 ( quando durante l’Era Greppi era stato rivoluzionato), nessun ambulante era stato collocato all’interno di quest’area. Poi, come detto, su volontà della Giunta Greppi, il venerdì mattina erano tornati i banchi del mercato, principalmente di abbigliamento. Oggi, però si torna indietro di tredici anni. Il primo cittadino Vittorio Ferrero, insieme alla sua Amministrazione, ha deciso di liberare nuovamente dal mercato la piazza. Una decisione che naturalmente non ha trovato il benestare degli ambulanti che hanno manifestato il loro dissenso alla Giunta. Ma nulla, l’esecutivo non ha cambiato strada.

La scelta

«Abbiamo incontrato i mercatali e spiegato a loro il motivo di questo intervento – spiega Ferrero – La nostra posizione è ferma perché abbiamo l’esigenza di liberare questa piazza perché avere il mercato il venerdì mattina crea anche dei problemi. Nella rivitalizzazione della città noi crediamo che sia importante averla a disposizione. Crediamo, infatti, che i dehor debbano rimanere installati e non chiedere ai locali di rimuoverli ogni venerdì mattina all’alba per poi rimontarli finito il mercato. Anche in un’ottica di eventi e manifestazioni è necessario questo. Pensiamo al palco oppure all’albero di Natale. E poi ancora ad altre installazioni in occasioni di feste e manifestazioni. Se un giorno volessimo installare ad esempio le fontane d’acqua. Sono solo esempi ma che rendono l’idea del motivo.
Inoltre, tutto questo è stato possibile perché tra i 148 posti a disposizione, se ne sono liberati una decina, dunque quelli che traslocheranno dalla piazza non andranno a creare un’altra area ma verranno solo collocati in quegli spazi, cioè su corso Roma, via Tournon e via San Giuseppe».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter