Attualità
cigliano

Campo da calcio, il Comune chiude il bar alla società

Dopo le polemiche sul Palazzetto dello Sport di via Moncrivello e il fallimento della gestione dopo nemmeno un anno, ecco che l’attenzione si sposta su un altro impianto sportivo, il «Bassanino».

Campo da calcio, il Comune chiude il bar alla società
Attualità Vercellese, 13 Febbraio 2022 ore 05:22

Dopo le polemiche sul Palazzetto dello Sport di via Moncrivello e il fallimento della gestione dopo nemmeno un anno, ecco che l’attenzione si sposta su un altro impianto sportivo, il «Bassanino».

Campo da calcio, il caso

Punto di riferimento per il calcio locale, per molti anni è stato gestito dalla società «Orizzonti United» che, però, con la fine dell’anno ha terminato la sua avventura in questo campo. Società che però aveva trovato l’accordo anche con un’altra squadra, quella del Cigliano Calcio guidata da Giorgio Testore dove giocano tantissimi bambini del paese.

Il Comune chiude il bar

«È utile fornire dei chiarimenti in merito all'impianto sportivo Bassanino, forse non tutti i ciglianesi sanno che per anni è stato dato in concessione ad una società di calcio non di Cigliano, con delle condizioni particolari, tanto che questa società non solo non pagava le utenze ma aveva la possibilità di guadagnare grazie al bar interno alla struttura. - spiega il primo cittadino Diego Marchetti (nella foto) - Come spesso accade, le cose cambiano e le leggi con loro, ad oggi quindi per poter stipulare una nuova convenzione per la gestione di quella struttura sarebbe necessario un bando pubblico per una struttura con valenza economica, proprio a causa del bar interno, che di fatto può costituire un reddito.
La nostra Amministrazione si è trovata a gestire un dilemma, ossia, fare un bando con l'alta probabilità che la nostra struttura fosse gestita da una società esterna e che quindi si potesse potenzialmente precludere l’uso della stessa da parte del Cigliano Calcio (società di Cigliano) oppure, trovare una soluzione che permettesse alla società ciglianese di fare ciò che per 4 anni chiedeva ossia usare quella struttura per permettere ai bambini di Cigliano e non, di giocare senza alcun interesse economico.
Abbiamo fortemente voluto seguire questa strada, gestendo direttamente la struttura dal Comune, e dando indicazione agli uffici di seguire la legge e sistemare il necessario, come ad esempio la chiusura del bar interno, un giusto compromesso che permetterà al Cigliano Calcio l'utilizzo della struttura in qualità di utente della struttura per conseguire quelle finalità di gioco dei bambini.
In questo periodo storico tutte le associazioni sportive sono in sofferenza a causa del Covid, ora la gestione diretta degli impianti da parte del Comune pensiamo sia un modo per dare una certezza e garanzia a queste associazioni e soprattutto ai loro fruitori».
Insomma, il Cigliano Calcio non perderà il diritto di giocare su quel campo ma certamente non avrà alcun introito.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter