Attualità
manifestazione

Carnevale di Chivasso 2022, la diretta della presentazione

Direttamente da Palazzo Rubatto.

Attualità Chivasso, 06 Gennaio 2022 ore 10:38

Carnevale di Chivasso 2022, la diretta della presentazione che si sta svolgendo in questo momento nella sede della Pro Loco L'Agricola di Chivasso.

Carnevale di Chivasso 2022

Carnevale di Chivasso, la diretta della presentazione che si sta svolgendo in questo momento nella sede della Pro Loco L'Agricola di Chivasso. Nei locali di Palazzo Rubatto sono presenti il presidente Davide Chiolerio, la Bela Tolera Melissa Bertaina, l'Abbà Ugo Novo, il sindaco Claudio Castello e il suo vice Tiziana Siragusa, il consigliere Gianluca Gavazza oltre alla presidente dell’Ordine delle Bele Tolere Chiara Usai e il Presidente del Magnifico Coro degli Abbà Gianfranco Germani.

Il presidente Davide Chiolerio, in diretta Facebook, spiega:

Un modo un po' insolito per aprire il Carnevale, utilizzando internet e i social. La tecnologia che permette di tenere un contatto e portare un saluto del Carnevale a tutti. Soprattutto quello dei personaggi del Carnevale.

Tutti i programmi che erano stati definiti purtroppo sono stati riviste e devono subire un fermo.

A fronte dell'aumento dei contagi, non ci è sembrato corretto fare un 6 gennaio al quale eravamo abituati.

La pandemia non ci permette di fare programmi a lungo termine, infatti non possiamo presentare alcun programma. Tutti insieme però vogliamo mantenere attiva la nostra tradizione secolare.

1 foto Sfoglia la gallery

La presentazione

Il presidente Chiolerio ha poi voluto sottolineare che i personaggi sono coloro che già erano stati presentati il 6 gennaio del 2020. Unico cambio è l'ingresso di Matteo Verga.

Confermati invece la Bela Tolera Melissa Bertaina, l'Abbà Ugo Novo e i due paggetti Angelica Bassan e Ludovico Mortarotti. Nessuno cambio neppure nella Corte tranne l'ingresso di Verga.

Messa di San Sebastiano

Il presidente Germani ha voluto solo ricordare la celebrazione in onore di San Sebastiano calendarizzata per domenica 23 gennaio alle 18 in accordo con il priore don Davide.