Attualità
MANIFESTAZIONI

Carnevale, salta la presentazione a Crescentino

A Chivasso invece sarà online.

Carnevale, salta la presentazione a Crescentino
Attualità Chivasso, 28 Dicembre 2021 ore 17:10

Carnevale, saltano le presentazioni a Chivasso e Crescentino in calendario per il giorno dell'Epifania.

Carnevale, presentazione online a Chivasso

Nella storia e nelle tradizioni della città di Chivasso il 6 gennaio è una data che riveste un’importanza unica in quanto scandisce, da sempre, l’inizio del tempo del  Carnevale Storico.

Il presidente della Pro Loco L'Agricola Davide Chiolerio spiega:

Dopo lo stop del 2021, eravamo fermamente convinti con il nuovo anno di poter tornare a portare sorrisi e allegria per le strade e tra la gente, dopo lunghi mesi di
paure, tristezza e sconforto.
L’evolversi della pandemia, infatti, ci aveva - fino a qualche mese fa - fatto pensare di poter programmare un’edizione 2022 del Carnevale impronta alla “quasi” normalità. Purtroppo era una illusione. I dati sul contagio da Covid-19 delle ultime settimane, notevolmente aggravati dalla nota variante “Omicron”, hanno imposto alle autorità governative l’emanazione di norme restrittive che non consentono lo svolgimento di un evento come il nostro.
Siamo quindi obbligati a modificare i nostri piani anche per il rispetto che bisogna avere verso il momento difficile che attraversiamo.
Il 6 Gennaio 2022, all’interno della nostra storica sede di Palazzo Rubatto, la Pro Loco Chivasso “l’Agricola”, nella persona del suo Presidente ing. Davide Chiolerio,
affiancato dalla Bela Tôlera Melissa Bertaina, dall’Abbà Ugo Novo e dalla loro Corte, ed alla presenza di rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, della Presidente dell’Ordine delle Bele Tôlere, del Presidente del Magnifico Coro degli Abbà e dell’intero Consiglio Direttivo, esporrà alla cittadinanza le varie ipotesi studiate per lo svolgimento del nostro Carnevale Storico che dovrà svolgersi con modalità diverse da quelle a cui la nostra tradizione ci ha abituati e certamente quando la situazione sanitaria lo consentirà. Con l’occasione la Bela Tôlera e l’ Abbà con la loro Corte saluteranno la cittadinanza come da tradizione.
L’evento sarà trasmesso in diretta Facebook / Instagram per consentirne la massima diffusione.

Rinviata quella di Crescentino

Il persistere dello stato di emergenza e l’impennata improvvisa dei contagi di questi ultimi giorni fanno slittare l’apertura del Carnevale Storico Crescentinese 2022. Come vuole la tradizione, era tutto pronto per l’uscita dei Pifferi e Tamburi alla sera del 6 gennaio, ma i crescentinesi dovranno invece ancora attendere qualche settimana prima di immergersi nell’atmosfera carnevalesca. Di concerto con l’amministrazione comunale il direttivo de I Birichin, il sodalizio che dal 2012 ha saldamente in mano le redini di uno dei carnevali storici più antichi e conosciuti del Piemonte, ha optato per la scelta di rimandare a febbraio l’apertura dei festeggiamenti.

“Dopo più di una riflessione, abbiamo deciso di aspettare ancora qualche giorno prima di sciogliere le riserve sullo svolgimento del Carnevale Storico 2022 – ha commentato il presidente de I Birichin, Andrea Bazzano – così da valutare se la situazione pandemica migliorerà e ci consentirà di svolgere la manifestazione in sicurezza. Prima di tutto dobbiamo pensare alla salute e ad oggi, seppure la voglia di tornare a vivere un carnevale nella normalità sia tanta, abbiamo ritenuto che non ci siano le condizioni di base adeguate per partire”.

I nuovi reali dovranno quindi mantenere il riserbo sulle loro identità ancora per qualche settimana così come i crescentinesi dovranno tenere a bada la loro
curiosità.

“Dopo un anno di stop forzato, siamo determinati a proseguire la nostra bella tradizione nei modi e nei tempi che la situazione sanitaria consentirà. Sarebbe un segnale importante di ripartenza ed un modo per premiare tutti coloro che si sono vaccinati”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter