Attualità
CHIVASSESE

Caro benzina, 50 litri costano 16 euro in più rispetto all'anno scorso

L'analisi della situazione.

Caro benzina, 50 litri costano 16 euro in più rispetto all'anno scorso
Attualità Chivasso, 19 Febbraio 2022 ore 05:56

Caro benzina, un pieno da 50 litri, erogato in modalità self, mediamente costa 16 euro e 52 cent in più rispetto a un anno fa.

Caro benzina

C’era un tempo, nemmeno troppo lontano, in cui in una città come Chivasso le auto circolanti si potevano contare sulle dita delle mani.
Qualche grande imprenditore, qualche medico che voleva raggiungere più facilmente i propri assistiti, una «élite» che non si faceva spaventare dall’enorme investimento necessario per mettere in garage (almeno) una Balilla.
Poi vennero la Guerra, gli anni del boom e la «crisi energetica» che negli Anni ‘70 fece conoscere agli italiani le «domeniche a piedi», legate all’improvviso aumento del prezzo del greggio e dei suoi derivati.

50 litri costano 16 euro in più rispetto all'anno scorso

Ora la storia si ripete, e un pieno di benzina da 50 litri, erogato in modalità self, mediamente costa 16 euro e 52 cent in più rispetto a un anno fa. Per il gasolio - sempre secondo le rilevazioni del Mite (Ministero della transizione ecologica) sull’arco dei dodici mesi trascorsi dall’8 febbraio 2021 all’8 febbraio 2022 - il rincaro è stato di un euro e 50 centesimi. Secondo i calcoli dell’Unione nazionale consumatori dall’inizio del 2022, in meno di un mese e mezzo benzina e gasolio sono rincarati di circa 10 centesimi al litro, quasi 5 euro in più a rifornimento. E l’impennata - al momento del 22,2% (benzina verde) e del 24,2% (gasolio) - non accenna per ora ad arrestarsi.
Una vera mazzata per le famiglie italiane, per cui sarebbe impensabile dover rinunciare alle auto tornando alle abitudini di nonni e bisnonni.
E così, non resta che pagare (mettendo in conto di spendere anche 100 euro - e rotti - per un pieno) sperando in una rapida discesa dei prezzi. E chi è passato alle elettriche non è che canti vittoria, dato che l’aumento (è noto) sta interessando anche le bollette.
Un modo per risparmiare qualcosa è affidarsi alle app, che con un monitoraggio costante indicano su una mappa i prezzi di gasolio, benzina e gpl nelle stazioni di servizio del territorio, consapevoli che in autostrada la benzina ha ormai sfiorato i due euro al litro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter