Attualità
FOGLIZZO

Caro bollette, altri 30mila euro per l’energia

E’ stato approvato anche uno stanziamento volto a cofinanziare la nuova rotonda

Caro bollette, altri 30mila euro per l’energia
Attualità Chivasso, 11 Dicembre 2022 ore 06:05

Fra i punti salienti del consiglio comunale di Foglizzo convocato lunedì 28 novembre, c’è stata la variazione al bilancio di previsione.

Lavori per la rotonda

«Fra le voci in uscita- ha detto il sindaco Fulvio Gallenca- la più importante è quella pari a 85 mila euro dell’avanzo libero di quest’anno. Dobbiamo impegnare e, quindi, vincolare questa parte di avanzo libero per sopperire all’aumento dei costi relativi alla realizzazione della rotatoria al fondo del cavalcavia in direzione di San Giusto. Questi fondi comunali andranno ad integrare il contributo di 200 mila euro che ci è stato concesso dalla Città Metropolitana di Torino per finanziare tale opera. C’è però ancora la possibilità di offerte al ribasso durante la gara d’appalto per poter ridurre tale stanziamento. Poi, si spera che ci siano ristori da parte dello Stato, come è avvenuto per le opere pubbliche di quest’anno, oppure da parte della Città Metropolitana che ho già incontrato per risolvere questo problema».

Altri 30mila euro per l’energia

Fra le voci d’uscita nel bilancio di previsione, sono stati stanziati 30 mila euro di avanzo per sostenere gli aumenti delle bollette relative alle utenze comunali. Sono inoltre stati impegnati circa 10 mila euro di avanzo per le agevolazioni alle utenze Tari domestiche e non. In uscita vengono poi spostati 10 mila euro a fronte del rinnovo del contratto degli enti locali per pagare gli arretrati ai dipendenti. «Fra le voci di entrata- ha spiegato il sindaco Gallenca- abbiamo 150 mila euro di fondi del Piano Nazionale di ripresa e resilienza ottenuti con una serie di bandi sulla digitalizzazione dei Comuni. Sono fondi che verranno utilizzati per aumentare il livello digitale degli uffici comunali. Si consolideranno strumenti affidabili ed efficienti: l’identità digitale Sped, il sistema di pagamento pagoPA e il Cloud. Saranno implementati anche i servizi che possono essere forniti ai cittadini attraverso i mezzi digitali». C’è poi una voce in entrata significativa.

Riqualificazione ex asilo

«Lo Stato- prosegue Fulvio Gallenca- ci ha riconosciuto 300 mila euro in più per ciascuno dei progetti relativi alla riqualificazione dell’ex asilo e alla costruzione del nuovo polo dell’infanzia. Questo contributo è concesso trattandosi di interventi inseriti nel Piano Nazionale di ripresa e resilienza. Ci erano già stati assegnati 3 milioni di euro per ciascuno di questi progetti, pertanto l’importo complessivo di queste opere è di 6 milioni e 600 mila euro. Infine, ci sono 4 mila euro in entrata che costituiscono un contributo statale che ci viene dato dalla Regione per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati. I cittadini possono presentare domanda al Comune di Foglizzo per ottenere questi contributi. Il Comune di Foglizzo provvederà ad inoltrare alla Regione le istanze per poi concedere i contributi ai cittadini che ne hanno fatto richiesta».

Un altro punto all’ordine del giorno è stato il rinnovo della convenzione con lo Sbam, il Sistema Bibliotecario Area Metropolitana, per altri tre anni. E’ poi stata approvata dal consiglio comunale una modifica del canone di occupazione del suolo su spazi pubblici. L’occupazione del suolo su spazi pubblici costituita dai cappotti termici sugli edifici non sarà assoggettata dal canone d’imposta.

Seguici sui nostri canali