Attualità
cigliano

Caso parco giochi, Filippi: "Non deve esser spostato ma ripristinato"

Un tema sempre più attuale perché le famiglie da più di due anni ormai non hanno ancora un’area dove far giocare i propri figli.

Caso parco giochi, Filippi: "Non deve esser spostato ma ripristinato"
Attualità Vercellese, 16 Ottobre 2021 ore 05:55

Il gruppo «Tradizione e futuro per Cigliano» guidato dal capogruppo Bruna Filippi torna sulla questione del parco giochi, un tema sempre più attuale perché le famiglie da più di due anni ormai non hanno ancora un’area dove far giocare i propri figli.

Caso parco giochi

Il gruppo «Tradizione e futuro per Cigliano» guidato dal capogruppo Bruna Filippi torna sulla questione del parco giochi, un tema sempre più attuale perché le famiglie da più di due anni ormai non hanno ancora un’area dove far giocare i propri figli. Nella mozione che Filippi ha denunciato chiaramente le difficoltà riscontrate dalle famiglie che, per il perdurare della situazione del parco, devono portare i propri figli nei paesi limitrofi a far vivere le situazioni ludico motorie importanti per quella fascia d’età.

Filippi: "Non deve esser spostato ma ripristinato"

Filippi infatti sostiene che ai bambini e alle bambine non serva un grande spazio ma un luogo semplice e ombroso adeguatamente attrezzato e che l’area individuata dall’assessore Alessandra Como non deve essere adibita a quella funzione bensì lasciata libera perché oltre ad essere un’area per il gioco libero con il pallone, vengono svolte attività di educazione fisica dell’Istituto Comprensivo (come favorire l’allenamento e la preparazione degli studenti e delle studentesse ai giochi provinciali e regionali della gioventù) oltre che essere un’area dove si svolgono tornei di minivolley, o altre attività sportive come la mountain-bike. Filippi ricorda anche che nel piano sicurezza della Protezione civile di Cigliano quell’area, in caso di gravi calamità naturali, risulta essere un punto di raccolta anche per eventuali installazioni di tendopoli. A questo fine Filippi chiede di portare in discussione la mozione in modo tale da lasciare libera l’attuale area campo per le attività motorie e ludico dei bambini nonché di ripristinare l’attuale parco giochi installando quei giochi che da tempo giacciono in utilizzati nello scantinato.