Attualità
CHIVASSO

«Chivasso merita una stazione che sia sicura e decorosa»

Marta e Tappero (Forza Italia) propongono un ordine del giorno.

«Chivasso merita una stazione che sia sicura e decorosa»
Attualità Chivasso, 11 Settembre 2022 ore 05:54

Al centro la stazione ferroviaria di Chivasso che negli ultimi mesi è finita purtroppo agli onori della cronaca per fatti spiacevoli legati al mondo dello spaccio d della microcriminalità.

«Chivasso merita una stazione che sia sicura e decorosa»

Al centro la stazione ferroviaria di Chivasso che negli ultimi mesi è finita purtroppo agli onori della cronaca per fatti spiacevoli legati al mondo dello spaccio d della microcriminalità.

Per questo le Consigliere comunali di Forza Italia Clara Marta, capogruppo, ed Emanuela Tappero hanno presentato un ordine del giorno sulla sicurezza nella stazione ferroviaria della città dei nocciolini. Che ricordiamolo è un importante snodo.

«La stazione ferroviaria di Chivasso - osservano le consigliere - è una infrastruttura strategica utilizzata giornalmente da migliaia di cittadini di ogni età, sia chivassesi che provenienti dai Comuni limitrofi. La struttura, il sottopasso, gli spazi interni e le banchine ferroviarie versano in uno stato di grave degrado». Ed è sotto gli occhi di tutti, aggiungiamo noi.

«La sicurezza dei passeggeri, sia in attesa che in uscita dai treni, è sempre più messa a rischio dalla presenza di malintenzionati di vario tipo».

Secondo Marta e Tappero, inoltre: «Sia una buona e confortevole qualità della struttura con una sua costante manutenzione, che la garanzia della sicurezza nelle varie fasce orarie sono elementi indispensabili per chi già oggi utilizza il servizio ferroviario, sia per aumentarne la fruizione».
Di conseguenza, si legge nel documento: «Pur consapevoli che sia la manutenzione che la sicurezza non sono di diretta e stretta competenza dei Comuni, non è accettabile assistere passivamente al degrado ed alla crescente insicurezza che caratterizzano questa zona della nostra Città».

L'ordine del giorno

Per queste ragioni propongono un ordine del giorno affinché il Consiglio comunale impegni il Sindaco e la Giunta a: «Svolgere un’azione di forte sensibilizzazione verso i vertici regionali di RFI per ottenere una maggiore attenzione in termini di manutenzione ordinaria e straordinari della stazione ferroviaria».
​Chiedono inoltre di: «Convocare una riunione con le forze dell’ordine presenti sul territorio al fine di mettere a punto possibili soluzioni interforze per aumentare il presidio ed il controllo dell’area e di portare in valutazione nella sopracitata riunione la proposta di realizzazione all’interno della stazione ferroviaria di una postazione di sorveglianza e sicurezza da far presidiare a rotazione dalle diverse forze dell’ordine, compresi i nostri agenti della polizia municipale simili a quelle già sperimentate in altre stazioni ferroviarie». E che effettivamente hanno dimostrato di essere un deterrente importante.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter