CHIVASSO

Chivasso perde don Valerio ma l'orario delle Messe non cambia

Il Duomo di Santa Maria Assunta perde così una figura importante che per il momento non sarà sostituita.

Chivasso perde don Valerio ma l'orario delle Messe non cambia
Attualità Chivasso, 27 Giugno 2021 ore 05:58

Don Valerio D’amico, vice di don Davide Smiderle, da oggi, 27 giugno diventa parroco a Verolengo. Il Duomo di Santa Maria Assunta di Chivasso perde così una figura importante che per il momento non sarà sostituita.

Chivasso perde don Valerio

Don Valerio D’amico, vice di don Davide Smiderle, da oggi, 27 giugno diventa parroco a Verolengo. Il Duomo di Santa Maria Assunta di Chivasso perde così una figura importante che per il momento non sarà sostituita.
E non si sa ancora se in futuro verrà assegnato un altro sacerdote al parrocchia più grande della città.

L'orario delle Messe non cambia

Ma don Davide assicura comunque ai suoi parrocchiani che almeno per tutto luglio non ci saranno cambiamenti negli orari di svolgimento delle funzioni religiose.
Anche perché don Valerio rimarrà in forze al Duomo per un po’ come collaboratore.
Quindi nessun stravolgimento.
La riprova è che anche i centri estivi si stanno svolgendo regolarmente così come avveniva negli anni precedenti. Per quanto riguarda, invece la festa patronale, il prevosto ha comunicato che ci sarà la Santa Messa il 22 agosto per il santo patrono della città, il beato Angelo Carletti. Ma anche quest’anno, a causa della pandemia per il Covid-19, non verrà svolta né la processione per le vie della città di Chivasso e neppure il pellegrinaggio. Due grandi appuntamenti entrati ormai a far parte delle tradizione per i festeggiamenti religiosi legati alla festa patronale.
Questo, come dicevamo, nel rispetto delle norme anticovid.
Don Davide Smiderle non ha intenzione quindi nonostante abbia «perso» il suo braccio destro di portare grandi stravolgimenti. Ovviamente resta in attesa di capire come si evolverà la situazione.
Don Valerio D’Amico è stato nominato parroco di Verolengo quale successore di don Giuseppe Boero, deceduto alcune settimane fa.