Attualità
il grande evento

Chivasso tifa Pecco, emessa l'ordinanza di sicurezza urbana

Dalle 11 alle 18 , sarà vietato vendere, somministrare e consumare bevande alcoliche.

Chivasso tifa Pecco, emessa l'ordinanza di sicurezza urbana
Attualità Chivasso, 03 Novembre 2022 ore 16:39

Chivasso tifa Pecco e il Comune di Chivasso ha emesso oggi, giovedì 3 novembre 2022, un'ordinanza per la sicurezza urbana in vista del maxischermo  che sarà posizionato in piazza d'Armi a Chivasso domenica 6 novembre 2022 alle 14 per assistere alla gara della MotoGp di Valencia.

Chivasso tifa Pecco

E' ormai partito il conto alla rovescia per la gara di  MotoGp di Valencia in programma per domenica 6 novembre. Alle ore 14, l’appuntamento è nella storica piazza d’Armi  di Chivasso con un maxischermo dal quale numerosi concittadini di Pecco Bagnaia ed appassionati attesi da tutto il Piemonte e non solo, potranno seguire il pilota chivassese ad un passo dal titolo mondiale.

Emessa l'ordinanza per la sicurezza urbana

Prima dell’installazione del maxischermo da cui si potrà seguire la gara clou del mondiale, è stato effettuato un sopralluogo in piazza d’Armi. A valutare le esigenze di sicurezza urbana erano presenti il sindaco Claudio Castello, il responsabile della sicurezza, il Comandante della Compagnia dei Carabinieri, il Comandante della Polizia Locale, rappresentanti del Pecco Fun Club e della società che si occuperà della parte tecnica.

Il sindaco raccomanda responsabilità

Il primo cittadino Claudio Castello raccomanda responsabilità per non intaccare un bel momento pubblico ed ha emesso un’ordinanza che riguarda tutto il capoluogo e che prevede delle limitazioni nella fascia oraria che va dalle ore 11 alle 18 di domenica 6 a tutela della sicurezza urbana.

Limitazioni dalle 11 alle 18

Dalle 11 alle 18 , sarà vietato vendere, somministrare e consumare bevande alcoliche.
Dalle ore 12 alle 18 invece, nelle zone adiacenti all’evento sarà vietato somministrare cibi e bevande in contenitori di vetro e lattine di alluminio, vendere per asporto o semplicemente avere cibi e bevande in contenitori di vetro, lattine di alluminio o bottiglie di plastica provviste di tappo. Verranno inoltre perseguite le attività commerciali non autorizzate e altre condotte che mettono a rischio la sicurezza urbana, configurando atti illeciti.

Seguici sui nostri canali