Attualità
MONTANARO

Emergenza sicurezza, telecamere nei parchi gioco

Sbloccato l’avanzo di amministrazione di 393 mila euro.

Emergenza sicurezza, telecamere nei parchi gioco
Attualità Chivasso, 06 Agosto 2022 ore 06:05

Lo sblocco dell’avanzo di amministrazione di 393 mila euro avvenuto nel corso del consiglio comunale di mercoledì 13 consentirà di realizzare importanti opere pubbliche.

Avanzo di amministrazione, le spese

Lo sblocco dell’avanzo di amministrazione di 393 mila euro avvenuto nel corso del consiglio comunale di mercoledì 13 consentirà di realizzare importanti opere pubbliche che riguarderanno prevalentemente la riqualificazione delle strade. Un avanzo così ripartito: 280 mila euro l’avanzo vincolato, 16 mila euro quello destinato a investimenti, 97 mila euro l’avanzo disponibile. «E’ necessario intervenire in modo significativo sulla viabilità cittadina - ha detto il sindaco Giovanni Ponchia - E’ per questa la ragione che abbiamo destinato gran parte di queste risorse alla manutenzione straordinaria stradale. Nei prossimi giorni procederemo ad una mappatura più precisa dei punti più critici da ripristinare». C’è poi un altro intervento di messa in sicurezza del paese.

Telecamere nei parchi gioco

«Abbiamo intenzione - ha annunciato l’assessore alla viabilità Andrea Carinci - di installare nuove telecamere di videosorveglianza in prossimità dei quattro parchi di Montanaro per garantire maggiore sicurezza». A causa dell’impatto economico della pandemia, non poche sono le risorse destinate all’emergenza finanziaria dovuta al Covid.

I fondi Covid

«I fondi Covid per 47 mila euro- ha precisato Ponchia- verranno destinati alla riduzione della Tari sia per le utenze domestiche che non. Anche quest’anno le attività colpite economicamente dalla pandemia verranno sostenute da un fondo di 9 mila euro». Ci saranno altre opere interessate dallo sblocco dell’avanzo: il ripristino del muro di cinta dell’asilo nido, il completamento della caserma dei pompieri e la pavimentazione della palestra comunale di strada Vallo.

«Quanto alla palestra comunale- ha riferito il vicesindaco con delega allo sport Paolo Minetti- ricordo che i membri del direttivo del Volley si sono autotassati per realizzarne la nuova pavimentazione. Il vecchio fondo ormai logoro e pericoloso è stato sostituito da una lamina in PVC  a norma e sicura. L’immobile è comunale, dunque procediamo a restituire ai dirigenti 8500 euro per la pavimentazione realizzata». Infine, l’escussione della garanzia fideiussoria relativa al PEC 5 si è avvalsa di 160 mila euro.

«Si può procedere alla verifica delle opere urbane e sistemare una problematica che si trascinava da tempo» ha detto il sindaco Ponchia. «L’unico rammarico- ha concluso  Ponchia- è che l’opposizione non sia presente per un argomento tanto importante quale lo sblocco di un avanzo mentre lo è Enrico Bettini». Ormai è noto che l’opposizione IdeaMontanaro si astiene dal prendere parte alle sedute, eccezion fatta per determinati punti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter