Attualità
CHIVASSO

Filodiffusione, sta per essere completato il progetto da 85 mila euro nel centro

Intanto, bloccati da quasi un mese i cantieri per le rotonde di corso Galileo Ferraris e di Castelrosso.

Filodiffusione, sta per essere completato il progetto da 85 mila euro nel centro
Attualità Chivasso, 09 Luglio 2022 ore 05:58

Si è preso solo qualche giorno di riposo ed è subito tornato operativo. Stiamo parlando del rieletto sindaco Claudio Castello, in questi giorni alle prese, insieme alla coalizione che l’ha sostenuto, anche con la formazione della nuova giunta.

Filodiffusione, sta per essere completato il progetto

E’ lo stesso sindaco a dare la notizia di un’opera in via di completamento.
Spiega: «Per un quadro economico complessivo pari a 85 mila euro, sta per essere completata l’installazione dell’impianto di diffusione sonora in via Roma, piazza Carletti, via Torino ed in piazza della Repubblica al servizio delle attività del Distretto Urbano del Commercio.

L’intervento, che comprende la corretta disposizione dei sistemi di diffusione acustica ed il corretto cablaggio delle apparecchiature, consentirà la realizzazione di un sottofondo musicale, forma migliore per allietare le passeggiate per le vie del Centro, conferendo alla Città una nuova atmosfera».

Spiega anche che l’impianto rappresenta inoltre un servizio di grande utilità pubblica, in grado di diffondere avvisi ai cittadini e comunicazioni pubbliche, e al tempo stesso rappresenta uno strumento promozionale per aziende ed attività commerciali del territorio. Gli altoparlanti sono stati collegati ai rispettivi finali attraverso cavi posati all'interno dei cavidotti esistenti, interrati, utilizzati dall’illuminazione pubblica.

L’intervento è dotato del Progetto Acustico e della Documentazione di Impatto Acustico.

Il primo costituisce lo studio di supporto alla definizione delle caratteristiche di esercizio e di posizionamento - orientamento dei diffusori acustici finalizzate a garantire la migliore omogeneità di ascolto nell’area di ascolto.

La Documentazione di Impatto Acustico invece stabilisce i livelli sonori massimi di esercizio dei diffusori compatibili con i limiti in materia di tutela dall’inquinamento acustico ambientale.

Conclude Castello: «Il Distretto Urbano del Commercio si conferma un importante strumento per promuovere le nostre attività commerciali, produrre economia, fidelizzare ed attrarre clientela e potenziali nuovi investitori per sostenere un settore nevralgico».

Le rotonde

Ma ci sono altre due opere che da tempo fanno discutere i chivassesi, non solo sui social. Si tratta delle ronde di Castelrosso e corso Galileo Ferraris, poco dopo il passaggio a livello della Chivasso-Asti, i cui cantieri sono ormai deserti da quasi un mese.

Nel primo caso i lavori dovrebbero riprendere il prossimo 20 luglio, con buona pace di chi subisce i disagi legati alla viabilità alternativa disposta dalle Ferrovie, «proprietarie» del cantiere.

E sempre alle Ferrovie sono imputabili i ritardi per la rotatoria di collegamento con il nuovo ponte sulla ferrovia, questa volta legati a una controversia con i proprietari di alcuni lotti confinanti con i lavori.

Controversie che, secondo i cittadini, avrebbero dovuto essere risolte prima dell’avvio dei lavori. Anche in questo caso, a subire i disagi maggiori sono i residenti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter