CHIVASSO

Flash Mob contro gli animali nei circhi

Intanto c'è anche una petizione online

Flash Mob contro gli animali nei circhi
Pubblicato:

E' in programma per domani, sabato 22 giugno 2024 a Chivasso, il Flash Mob contro gli animali nei circhi.

Flash Mob contro gli animali nei circhi

E' in programma per domani, sabato 22 giugno 2024 a Chivasso, il Flash Mob contro gli animali nei circhi organizzato da Sinistra Ecologista Chivasso.

Il ritrovo è previsto presso il parcheggio Carrefour. E' prevista l'esposizione di striscione nei pressi del Circo Togni.

Raccolta firme

Ha raggiunto quasi 300 firme la petizione on line, proposta da Marco Riva Cambrino, con cui si chiede al Consiglio Comunale di Chivasso di vietare l’utilizzo degli animali nei circhi.

«Riconosciamo l'importanza storica e culturale dell'arte circense - scrive Riva Cambrino, da sempre molto attento al benessere degli animali - ma crediamo fermamente che l'uso di animali in questi spettacoli rappresenti una pratica antiquata e moralmente discutibile.

Numerose evidenze scientifiche e testimonianze hanno dimostrato che gli animali impiegati nei circhi subiscono condizioni di vita estremamente stressanti e spesso crudeli. I continui spostamenti, le condizioni di detenzione inadeguate e i metodi di addestramento coercitivi contribuiscono al loro malessere fisico e psicologico.

Come comunità moderna e consapevole, crediamo che sia nostro dovere proteggere il benessere degli animali e promuovere il rispetto per tutte le forme di vita.

Pertanto, chiediamo al Consiglio Comunale di Chivasso di adottare un regolamento che vieti l'utilizzo di animali nei circhi sul nostro territorio. Un tale divieto sarebbe un passo fondamentale verso la promozione di forme di intrattenimento etiche e rispettose, basate sul talento umano e sull'innovazione artistica, senza causare sofferenze agli animali».
 

Commenti
Tiziana Lala'

E' vergognoso l'uso degli animali nei circhi. Povere bestie costrette a fare cose che non c'entrano niente con la loro natura, chiuse in gabbie, trattate male. Gli animali devo essere liberi, nel loro habitat

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali