Attualità
cavagnolo

Guerra in Ucraina, a Santa Fede arrivano altre mamme con i loro figli

Sono in ritardo perché alcuni di loro,  soprattutto i bambini, non hanno il passaporto e vengono fermati alla frontiera.

Guerra in Ucraina, a Santa Fede arrivano altre mamme con i loro figli
Attualità Chivasso, 12 Marzo 2022 ore 10:45

L'abbazia di Santa Fede di Cavagnolo, la Comunità Siloe e Rachel's Learning Centre attendono l'arrivo di altre 120 persone, donne e bambini che arriveranno su 2 autobus all'inizio della prossima settimana dal confine con la Romania. Sono in ritardo perché alcuni di loro,  soprattutto i bambini, non hanno il passaporto e vengono fermati alla frontiera.

A Santa Fede arrivano altre mamme con i loro figli

Il loro arrivo potrebbe essere anticipato nel caso in cui si aprano i corridoi umanitari.

Questa mattina, Ismaele delle lene ci ha comunicato che una carovana di automobili porterà una cinquantina di persone, donne e bambini, in Piemonte, con arrivo previsto domenica sera. Ci siamo attrezzati per dare accoglienza anche a loro. Noi siamo pronti e aspettiamo con letti rifatti, cibo in frigo, area scuola pulita e attrezzata. I volontari sono pronti e grazie al sindaco di Cavagnolo, Andrea Gavazza, tutte le amministrazioni pubbliche piemontesi, la protezione civile e gli uffici sanitari responsabili sono stati attivati.

Per questo arrivo di 120 persone abbiamo avuto l'aiuto del Sindaco di Grugliasco, Roberto Montà, che ha attivato i Vigili del Fuoco che faranno arrivare i profughi all'Abbazia.

Il grazie della Comunità

La Comunità Siloe e Rachel's Learning Centre:

Vorremmo ringraziare tutti i volontari, gli sponsor e i donatori per il loro enorme sforzo e generosità senza il quale non saremmo in grado di operare.
L'Abbazia è temporaneamente chiusa per le donazioni di cibo e vestiti fino a lunedì 14 marzo, poi riprenderanno, dato che diventeremo un punto di raccolta di beni d'emergenza per l'intera area.
Per questo fine, abbiamo ricevuto la disponibilità dell'uso di un capannone a Cavagnolo dalla famiglia Giovassa, e scaffali dalla famiglia Rosso e Sabrina.
Per donazioni, anche in natura, o per fare volontariato, si prega di andare su: www.rachelslearningcentre.euww.comunitasiloe.org e unisciti direttamente ai gruppi WhatsApp.
È possibile donare con PAYPAL o tramite bonifico bancario sul sito della Comunità Siloe.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter