Attualità
VEROLENGO

«Il polivalente diventerà asilo nido»

L'annuncio del sindaco Daniela Caminotto

«Il polivalente diventerà asilo nido»
Attualità Chivasso, 04 Dicembre 2022 ore 06:43

«Il nuovo asilo nido è stato finanziato». Così esordisce l’assessore all’istruzione Daniela Caminotto che sin dalla vittoria elettorale ha lavorato affinché questo progetto non rimanesse solo un’idea ma diventasse finalmente realtà per consegnare ai cittadini, e soprattutto alle famiglie, un servizio fondamentale.

«Il polivalente diventerà asilo nido»

«Il nuovo asilo nido è stato finanziato». Così esordisce l’assessore all’istruzione Daniela Caminotto che sin dalla vittoria elettorale ha lavorato affinché questo progetto non rimanesse solo un’idea ma diventasse finalmente realtà per consegnare ai cittadini, e soprattutto alle famiglie, un servizio fondamentale.
Verolengo, infatti, da troppi anni aspettava un servizio tale e ora, grazie ai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza ci sarà.

«Il nostro progetto è stato ammesso e saremo beneficiari di un contributo di 199mila euro - commenta Caminotto - E’ frutto di un grande lavoro, perché abbiamo dovuto presentare anche delle integrazioni, svolto dal nostro ufficio tecnico, e in maniera particolare voglio ringraziare il responsabile Fulvio Pincetti.
Oltre a questo finanziamento, come Amministrazione in sede di bilancio abbiamo accantonato una quota di denaro per coprire eventuali differenze ma mi auguro non sia necessario usarlo. Diciamo che è una tutela maggiore perché crediamo molto in questo progetto, lo aspettavamo da due anni ormai».

L'intervento

E i lavori da realizzare per trasformare il salone polivalente, dove in questi mesi si sono svolte alcune serate culturali oltre che l’incontro tra amministrazione e cittadini, in un nido non sono pochi: «Dobbiamo realizzare un soppalco, creare nuovi spazi, rimodulare i bagni senza contare il giardino esterno - spiega l’assessore - Inoltre è necessario rivedere l’impianto di riscaldamento. Insomma lavori importanti che ci auguriamo di poter affidare già nella primavera. Per quanto riguarda invece il termine lavori e la possibile apertura, non c’è un data. Mi piacerebbe dire a settembre, ma non posso».

La gestione

E la gestione? «Qualcuno quando avevamo pubblicato la manifestazione di interesse si era fatto avanti ma i lavori da realizzare erano tanti, speriamo che ora che c’è questo finanziamento siano ancora propensi a gestire questa struttura - conclude Caminotto - Mi auguro poi che il nuovo Governo mantenga le promesse, cioè quelle di agevolare sempre di più le tariffe degli asili nido. Questo si, sarebbe un altro passo importante per le nostre famiglie».

Seguici sui nostri canali