Sponsorizzato

Il Quadrifoglio di Chivasso dedica una serata speciale al vino

Appuntamento per il 19 ottobre con i calici Riedel e le proposte di Stefano Gaja. Ma c’è spazio anche per il tartufo…

Il Quadrifoglio di Chivasso dedica una serata speciale al vino
Pubblicato:
Aggiornato:

Siamo nel periodo della vendemmia, sul territorio si moltiplicano le Feste dell’Uva, e il Quadrifoglio di Chivasso sa bene come comportarsi. Il negozio di Emanuela, Simona e Monica, coadiuvate dalla mamma Maria, è sempre ricco di spunti e proposte di qualità per chi apprezza il vino. In particolare è in programma una serata speciale per giovedì 19 ottobre: sarà presentata una linea di calici da degustazione. Si chiama Riedel, ed è un marchio austriaco, storico e risalente al 1756. L’azienda è nota per la creazione e lo sviluppo di calici specifici per ciascun vitigno. Inoltre è stata la prima realtà a constatare che il gusto e l’aroma di una bevanda sono influenzati dalla forma del recipiente in cui viene consumata e si è distinta per i suoi modelli rivoluzionari pensati per completare bevande alcoliche e non solo.

Il Quadrifoglio di Chivasso e… il mondo del vino

Durante la serata sarà presente Stefano Gaja dell’omonima cantina, il quale presenterà vini bianchi e rossi, sottolineando l’importanza dei differenti calici. Una curiosità: si partirà degustando acqua, accorgendosi delle differenze che la medesima può avere se consumata all’interno di recipienti diversi. La serata è riservata a 25 persone. Andando oltre l’evento del 19 ottobre va ricordato che il Quadrifoglio dispone di tutto e di più per assaporare al meglio il proprio vino preferito. Ecco dunque oltre 100 calici, così come una serie infinita di accessori, dal cavatappi elettrico alla sciabola, passando per la linea di termometri specifici, le cantinette, il secchio champagne, quello per il ghiaccio e tanto altro. Non mancano poi decantare soffiati a bocca, dalle forme originali, come per esempio uno speciale serpente in grado di favorire l’ossigenazione del vino e che persino emette un sibilo quando lo si versa.

Tutto quello che serve per il tartufo

Accanto al vino, un altro prodotto tipico del periodo è il tartufo: per gustarlo al meglio il Quadrifoglio propone taglieri in legno d’acacia provenienti dalle Marche, realizzati con le forme delle regioni italiane e anche con l’intera penisola. Attenzione anche al tagliatartufo Albo, perfetto cadeau per gli appassionati e marchiato Alessi. Insomma, nel negozio di Chivasso si può trovare di tutto e di più per organizzare un aperitivo unico e originale. E all’orizzonte c’è già il Natale: a partire dal 23 ottobre sarà esposta tutta la merce inerente al periodo più magico dell’anno. Il consiglio è quello di non ridursi all’ultimo con i regali, specialmente quelli aziendali.

Informazioni e contatti

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.quadrifogliolistenozze.com, la pagina Facebook “Quadrifoglio Home&Wedding”, l’account Instagram “quadrifoglio_homedesign”. Oppure scrivere a info@quadrifogliolistenozze.com, chiamare lo 011.9102138 o recarsi direttamente a Chivasso, in via Roma 3.

foto 1 (2)
Foto 1 di 3
foto 3 (5)
Foto 2 di 3
foto 6
Foto 3 di 3
Seguici sui nostri canali