Attualità
il messaggio dell'asl

Il Vercellese è un territorio di fumatori

Martedì 31 maggio ricorre la Giornata mondiale senza tabacco.

Il Vercellese è un territorio di fumatori
Attualità Vercellese, 28 Maggio 2022 ore 14:21

Martedì 31 maggio ricorre la Giornata mondiale senza tabacco, istituita dall’OMS nel 1987 per focalizzare l'attenzione globale sull'epidemia di tabagismo e sulle morti e le malattie prevenibili da esso provocate.

Giornata mondiale senza tabacco

Martedì 31 maggio ricorre la Giornata mondiale senza tabacco, istituita dall’OMS nel 1987 per focalizzare l'attenzione globale sull'epidemia di tabagismo e sulle morti e le malattie prevenibili da esso provocate. «Fra la popolazione dell’ASL il problema del fumo è piuttosto rilevante
– commenta dall’Osservatorio Epidemiologico dell'ASL di Vercelli la dottoressa Antonella Barale, coordinatore aziendale del sistema di sorveglianza PASSI (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia) - I dati evidenziano nell’ultimo triennio una prevalenza, ovvero il numero dei fumatori attivi, del 30%, che è superiore rispetto a quella di tutte le altre ASL del Piemonte, regione in cui la prevalenza stimata complessivamente è del 25%. Inoltre risulta che a fumare siano più gli uomini che le donne, nella fascia d’età compresa fra 25 e 34 anni. E che la dipendenza da tabacco interessi maggiormente persone con un livello di istruzione basso e con maggiori difficoltà economiche».

Il Vercellese è un territorio di fumatori

Uno degli obiettivi dell’ASL di Vercelli, in attuazione del Piano Locale di Prevenzione 2022 - programma 4 “Dipendenze”, è la sensibilizzazione dei cittadini rispetto problema del tabagismo; pertanto, in occasione della Giornata Mondiale Senza Tabacco 2022 sarà diffuso presso diverse sedi dell’ASL e tramite le pagine social del materiale informativo cartaceo e multimediale, contenente informazioni riguardanti le ricadute dell’abitudine al fumo sulla salute individuale e sul nostro ecosistema. Si ricorda, inoltre la possibilità di rivolgersi al Centro Trattamento del Tabagismo dell’ASL, diretto dal dott. Francesco Mancuso, dove è possibile essere accompagnati nel percorso di disassuefazione. Il Centro è presente nelle sedi di Vercelli e Borgosesia ed è sostenuto da un team di specialisti SerD, pneumologi, psicologi e medico competente, che collaborano nei progetti di prevenzione e trattamento della dipendenza da tabacco, prima causa al mondo di morti evitabili. Per informazioni e/o prenotazioni, è possibile chiamare il numero 0161.256257, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15.

La campagna scelta quest’anno dall’OMS per la Giornata mondiale senza tabacco riguarda in particolare i danni ambientali provocati dal fumo, in termini non solo di inquinamento dell’ecosistema causato dall’emissione di anidride carbonica o dalla dispersione nell’ambiente dei mozziconi di origine sintetica, ma anche e soprattutto di sfruttamento delle risorse. Infatti se sono genericamente noti gli effetti del fumo sulla salute, non tutti sanno che, ad esempio, 3,7 litri di acqua vengono consumati per la produzione di una sola sigaretta e la produzione annuale di sigarette è di circa 6 trilioni, oppure che ogni 300 sigarette prodotte viene tagliato 1 albero e che ogni anno vengono distrutti circa 3,5 milioni di ettari di terreno per la coltivazione del tabacco.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter