CRESCENTINO

«’l Carsantin d’or» a Cossotto e Caldera

Il primo cittadino Vittorio Ferrero: «Al mezzosoprano per quello che ha dato alla città, al giovane studente come incoraggiamento per l’ottimo lavoro già svolto».

«’l Carsantin d’or» a Cossotto e Caldera
Attualità Vercellese, 05 Giugno 2021 ore 05:30

«’l Carsantin d’or» a Cossotto e Caldera. Il primo cittadino Vittorio Ferrero: «Al mezzosoprano per quello che ha dato alla città, al giovane studente come incoraggiamento per l’ottimo lavoro già svolto».

«’l Carsantin d’or» consegnato durante il Concerto

Questa sera, nel corso del concerto musicale offerto dalla Banda «Luigi Arditi» di Crescentino, verrà consegnato il nuovo riconoscimento cittadino, «’l Carrsantin d’or». Il sindaco Vittorio Ferrero ha deciso di rilevare coloro che si sono meritati questo premio.

I premiati

La prima a riceverlo sarà il mezzosoprano Fiorenza Cossotto, artista conosciuta in tutto il mondo che ha reso celebre la cittadina di Crescentino.
«Abbiamo scelto di assegnarlo a lei perché ha dato tanto per la musica, la cultura e la nostra città. Ha portato il nome di Crescentino nel mondo e questo è uno dei nostri modi per dirle grazie, per renderle omaggio a lei che è una delle cantanti più celebri del mondo».
L’altro riconoscimento invece va ad un giovane che sta dimostrando di avere tutte le caratteristiche per entrare nella storia della scienza: Marco Caldera.
«In questi anni Caldera si è già molto distinti nel mondo dello studio - spiega Ferrero - Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella l’aveva già nomina “alfiere del lavoro” dal Presidente. Proprio per questo suo brillante percorso che ci auguriamo prosegua negli anni abbiamo deciso di conferirgli il riconoscimento più importante della nostra città. Lo facciamo perché vogliamo che sappia che Crescentino crede in lui. Vogliamo che sia un esempio per tutti i giovani del territorio».