Attualità
CIGLIANO

«La Casa di riposo non chiude, abbiamo rinnovato l’accordo»

Il sindaco Marchetti ha siglato la convenzione con Nuova Assistenza per otto anni.

«La Casa di riposo non chiude, abbiamo rinnovato l’accordo»
Attualità Vercellese, 09 Aprile 2022 ore 05:58

Da tempo in paese c’era il timore della chiusura della Casa di Riposo di Cigliano, della residenza sanitaria assistenziale di vicolo Corbetta. Una notizia che smentisce lo stesso primo cittadino Diego Marchetti.

«La Casa di riposo non chiude, abbiamo rinnovato l’accordo»

Da tempo in paese c’era il timore della chiusura della Casa di Riposo di Cigliano, della residenza sanitaria assistenziale di vicolo Corbetta. Una notizia che smentisce lo stesso primo cittadino Diego Marchetti che, anzi, ha siglato nei giorni scorsi il rinnovo della convenzione con la cooperativa sociale Nuova Assistenza per un periodo di anni otto, cioè dal 1 maggio 2022 al 30 aprile 2030.

Le parole del sindaco

«Sono rimaste invariate le modalità e le condizioni di gestione della struttura - spiega il primo cittadino - Abbiamo deciso, invece, di accettare la richiesta di Nuova Assistenza di inserire nel contratto di rinnovo una clausola di facoltà del concessionario di richiedere la risoluzione anticipata del contratto nel caso in cui, nei primi due anni di rinnovo della concessione, permanga un riempimento medio della struttura inferiore a 30 ospiti.
Tutte le altre richieste, invece, non è stato possibile accoglierle. La società però ha provveduto con il rinnovo per la gestione di questa struttura che, nonostante quello che dica il consigliere di minoranza Flavio Ranalli, è in ottimo stato e non risultano esserci lavori da fare. Infatti, i gestori non hanno richiesto ai nostri uffici alcun tipo di intervento manutentivo. La Casa di Riposo, infatti, è molto bella e accogliente».
Insomma, un servizio importante ospitato in un edificio di proprietà comunale che proseguirà la sua attività.
Come si legge nella convenzione, poi, il valore annuale del canone offerto in sede di gara dal Concessionario è di 80 mila 500 euro oltre all’Iva da versarsi annualmente in rate anticipate con cadenza semestrale, come specificato nel contratto di locazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter