Attualità
CIGLIANO

La Pro Loco riparte, ecco come e quando

Quasi una cinquantina i soci presenti all’assemblea annuale presieduta da Enzo Autino domenica 27 marzo. Un incontro in cui sono stati presentati gli eventi sul quale l’associazione si sta concentrando per l’anno in corso.

La Pro Loco riparte, ecco come e quando
Attualità Vercellese, 03 Aprile 2022 ore 09:30

Quasi una cinquantina i soci presenti all’assemblea annuale della Pro Loco Ciglianese presieduta da Enzo Autino domenica 27 marzo. Un incontro in cui sono stati presentati gli eventi sul quale l’associazione si sta concentrando per l’anno in corso.

La Pro Loco riparte, ecco come e quando

«Quest’anno abbiamo 125 iscritti, una trentina sono i nuovi tesserati - ha spiegato Autino dopo l’incontro - Durante la riunione si è dato il via libera a “Agricigliano, sapori di primavera” in programma per domenica 8 maggio. Si tratta di un evento che ha l’obiettivo di riportare in piazza le vecchie tradizioni. Dunque l’intento è proprio quello di allestire la mostra delle macchine agricole e quant’altro. Al termine della Messa don Lorenzo Pasteris ha già raccolto il nostro invito per la benedizione della terra, i nostri contadini ne hanno molto bisogno. Inoltre, la sera precedente vorremo realizzare un evento al polivalente per i giovani sempre a tema agricolo».

La Festa Patronale

«Inoltre, come Pro Loco stiamo già lavorando alla Fiera di Sant’Emiliano nel primo weekend di settembre e alla Sagra di Sant’Emiliano che invece si svolgerà da giovedì 8 a lunedì 12 settembre. Il programma, sul quale stiamo lavorando, prevede l’installazione del padiglione gastronomico. La serata del giovedì sarà dedicata al volontariato e quest’anno se ne occuperà Vita Tre. Le altre serate, la parte danzante, stiamo cercando di improntarla sui giovani tant’è che vogliamo realizzare un evento per le leve che non hanno potuto festeggiarla con la tradizionale festa, dunque 2002 e 2003.
Per quanto riguarda, invece, lo spettacolo pirotecnico siamo ancora in standby».

Per i bimbi?

Ma la Pro Loco, prima di arrivare alla Patronale, vuole realizzare anche un evento per i bimbi: «Visto che anche quest’anno il ballo dei bambini di Carnevale è stato saltato, abbiamo deciso di predisporre un evento per loro che parta al pomeriggio e si concluda alla sera. Ma ancora nulla è ancora stato definito».

I rapporti con la Giunta

Insomma, la Pro Loco ha voglia di ripartire e le idee ci sono.
«Inoltre, come Pro Loco abbiamo deciso, vista anche la situazione economica, che ad ogni evento che decideremo di organizzare chiederemo un incontro con la Giunta così da poter valutare la nostra capacità a fronte del loro contributo».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter