Attualità
LIVORNO FERRARIS

L'Amministrazione vuole un nuovo asilo nido

Si tratterebbe di un servizio che si vuole migliorare attraverso i fondi del Pnrr.

L'Amministrazione vuole un nuovo asilo nido
Attualità Vercellese, 16 Aprile 2022 ore 05:49

L’amministrazione Corgnati punta a sfruttare i fondi del Pnrr, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza finanziato dall’Unione Europea, relativo al «Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione».

L'Amministrazione vuole un nuovo asilo nido

L’obiettivo è quello di arrivare a realizzare un nuovo asilo nido a Livorno, nell’ala dell’ex Consorzio Agrario su Corso Leone Giordano. «Si tratta di un’opportunità unica e strategica che non potevamo non sfruttare visto che partecipare al bando ci consentirebbe di finanziare il recupero di quella parte di immobile che ad oggi è vuota e inutilizzata», spiega il sindaco, Stefano Corgnati. Il primo step è stato la presentazione di uno studio di fattibilità, con un progetto redatto dall’architetto Maurizio Chiocchetti che supera i 661 mila euro. «Un investimento importante, senza dubbio. Se poi la proposta sarà considerata positiva, andrà ovviamente dettagliata. Ma dal punto di vista funzionale la struttura è perfetta, ci permetterebbe di riconvertirla in asilo nido ed eventualmente, in un secondo momento, in scuola materna».

Restyling totale e la funzione urbana di Piazza Possis

La risposa al bando dovrebbe arrivare al massimo entro qualche mese, dunque in linea temporale con gli altri progetti per il quale è stato richiesto un contributo attraverso il Pnrr, come ad esempio la biblioteca civica che sorgerà nell’ala dell’ex consorzio su via Dionisotti. «Questo nuovo tassello ci consentirebbe di completare la progettazione di ciò che abbiamo in mente, ovvero il restyling totale e la funzione urbana di Piazza Possis, che dopo molti anni ha bisogno di un intervento importante che crei un assetto urbano. Oltre alla riqualificazione totale della piazza, vogliamo intervenire sul tratto di via Dionisotti che sbocca in Corso Leone Giordano. È giusto dare un volto nuovo e moderno a un’area così strategica del paese».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter