Attualità
la scelta

Mercatino di Natale, il progetto della Famija Salugiina

L'associazione non perde la voglia di regalare momenti di svago alla popolazione di Saluggia.

Mercatino di Natale, il progetto della Famija Salugiina
Attualità Vercellese, 21 Novembre 2021 ore 05:45

La Famija Salugiina non perde la voglia di regalare momenti di svago alla popolazione di Saluggia. Dopo aver organizzato la Festa Patronale di San Grato nel pieno rispetto della normativa Covid19 e aver tentato di spronare l’Amministrazione nella realizzazione della Sagra del Fagiolo (manifestazione che dal Comune hanno deciso di non organizzare) ora tornano alla carica per l’organizzazione del tradizionale Mercatino di Natale.

Mercatino di Natale

La Famija Salugiina non perde la voglia di regalare momenti di svago alla popolazione di Saluggia. Dopo aver organizzato la Festa Patronale di San Grato nel pieno rispetto della normativa Covid19 e aver tentato di spronare l’Amministrazione nella realizzazione della Sagra del Fagiolo (manifestazione che dal Comune hanno deciso di non organizzare) ora tornano alla carica per l’organizzazione del tradizionale Mercatino di Natale.

Il progetto della Famija

«Abbiamo protocollato in Municipio una richiesta per l’organizzazione del nostro tradizionale appuntamento di Natale per la giornata di mercoledì 8 dicembre – spiega il direttivo – Abbiamo voluto presentare al sindaco la nostra proposta per promuovere il nostro territorio e i nostri prodotti locali come facciamo ormai da più di 45 anni.
Infatti, in questa manifestazione, abbiamo deciso di coinvolgere tutte le associazioni e tutti i commercianti di Saluggia lasciando loro la libera scelta su come organizzarsi e cosa proporre in questa giornata. Naturalmente tutto sarà eseguito nel massimo rispetto delle attuali e vigenti norme anti Covid19 nonché alle indicazioni vigenti per questo genere di manifestazione».
Come cosa prevede la manifestazione in fase di organizzazione?
«La giornata inizierà con l’apertura del mercatino natalizio lungo tutta via Lusani, partendo dall’incrocio con via Roma fino all’incrocio con via Don Carra, occupando naturalmente anche piazza del Municipio e piazza Don Pollo. Nella tarda mattinata, la Famija offrirà alla popolazione, solo da asporto, polenta e salciccia mentre nel pomeriggio vi saranno attrazioni dedicate al Natale e ai bambini, con giochi, il saluto di Babbo Natale, un ristoro pomeridiano, punti musica, il mago natalizio nonché il giro del paese con trenino natalizio».
«Per l’organizzazione di questa manifestazione, inoltre, abbiamo chiesto un incontro con il primo cittadino Firmino Barberis e un contributo per le spese che dovremmo affrontare per permettere lo svolgimento dell’evento in piena sicurezza» spiega ancora il direttivo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter