Attualità
MONTANARO

Nuova caserma per i Vigili del Fuoco

Una sede accogliente, sicura e, soprattutto, capiente.

Nuova caserma per i Vigili del Fuoco
Attualità Chivasso, 13 Novembre 2021 ore 05:00

Sono terminati i lavori della nuova caserma dei Vigili del Fuoco nell’ex strada Vallo di Montanaro che consentirà ai pompieri di avere una nuova sede accogliente, sicura e, soprattutto, capiente.

Nuova caserma per i Vigili del Fuoco

Sono terminati i lavori della nuova caserma dei Vigili del Fuoco nell’ex strada Vallo di Montanaro che consentirà ai pompieri di avere una nuova sede accogliente, sicura e, soprattutto, capiente. Questo progetto, che girava già fra le carte del Comune sin dall’epoca dell’ex sindaco Antonio D’Ambrosio, è stato finalizzato a migliorare non solo dal punto strutturale ma pure logistico lo svolgimento delle attività dei pompieri. Il distaccamento di Montanaro presieduto da Giovanni Veneruso ha, nel tempo, incrementato le sue attività di soccorso sul territorio, esigendo più spazi consoni sia per il personale che per i mezzi di soccorso che finora mancavano nell’attuale sede di via Caluso.

Si punta ad un servizio h 24

«Siamo davvero soddisfatti di questa nuova caserma che verrà inaugurata in primavera. Non abbiamo costruito un nuovo edificio ma abbiamo risistemato una struttura che in passato fungeva da magazzino comunale. Questi interventi sono stati finanziati da fondi di bilancio grazie al risparmio di questi anni che ammontano circa a 85 mila euro» riferisce il sindaco Giovanni Ponchia che ha effettuato lunedì scorso un sopralluogo alla caserma congiuntamente ai tecnici che hanno collaborato al progetto. Il distaccamento di Montanaro è al servizio di numerosi Comuni: Montanaro, Foglizzo, Caluso, Orio Canavese, Barone Canavese, Candia Canavese, Montalenghe, Mazzè, Vische e Villareggia. «Avremo modo di contattare questi paesi per arruolare nuove reclute- dichiara Ponchia- C’è sempre bisogno di volontari e il distaccamento di Montanaro è a disposizione per accoglierli».

Questo spostamento di sede potrà avere effetti positivi sulla qualità del servizio. «Il nostro distaccamento - spiega Ponchia - potrà puntare all’obiettivo di garantire la reperibilità 24 ore al giorno. Finora, i volontari non potevano essere pienamente operativi perchè non c’erano i locali idonei per fare servizio anche di notte. Questa nuova struttura, invece, è dotata di ampi spazi che permetterà di coprire gli orari notturni. Per questo motivo, sarebbe importante incrementare i volontari per riuscire a occuparsi di questo servizio completo». I vecchi locali di via Caluso saranno destinati alla Croce Rossa Comitato Locale di Montanaro situata nella struttura adiacente. «Siamo veramenti contenti di aver raggiunto questo traguardo- riferisce il caposquadra Adriano Cerutti- Stavo dietro a questo progetto da una decina di anni perchè sono convinto che avere spazi più capienti agevola un servizio sicuramente più efficiente».