CHIVASSO

Nuova caserma per la Guardia di Finanza

Un tempo ospitavano il Tribunale.

Nuova caserma per la Guardia di Finanza
Attualità Chivasso, 29 Agosto 2021 ore 06:00

Da qualche settimana, la Compagnia della Guardia di Finanza di Chivasso è operativa nella nuova caserma di via Siccardi, all’angolo con via Demetrio Cosola, realizzata nei locali che un tempo ospitavano il Tribunale.

Nuova caserma per la Guardia di Finanza

Da qualche settimana, la Compagnia della Guardia di Finanza di Chivasso è operativa nella nuova caserma di via Siccardi, all’angolo con via Demetrio Cosola, realizzata nei locali che un tempo ospitavano il Tribunale.
Un trasloco complesso, coordinato dal Capitano Dario Gattiglio, che in piena estate ha lasciato liberi i locali di via Caluso (dopo la parentesi in via Momo) per occupare quelli nel cuore della città.
La struttura, che in passato ha ospitato la Caserma dei Carabinieri e la sede della Croce Rossa, è stata interamente rivista (grazie all’intervento dell’Amministrazione Comunale) per rispondere alle esigenze di una realtà che conta su quaranta finanzieri che operano tra Nucleo Mobile, Sezione Operativa e Squadra Comando.
L’edificio che si affaccia su via Siccardi si sviluppa su tre piani, di cui due adibiti ad uffici.
La vecchia aula penale, invece, è stata trasformata in garage per le auto di servizio (altre trovano posto nel cortile con accesso da via Cosola), mentre il piano superiore dell’ala intera ospita altri uffici. Realizzate anche due camerate con un totale di otto posti letto e un alloggio di servizio per il Comandante.

L'inaugurazione in autunno

L’inaugurazione ufficiale della caserma, alla presenza delle autorità civili e militari, è in programma per l’autunno, ma anche senza «taglio del nastro» gli uffici sono già operativi.
Un traguardo non da poco per l’amministrazione guidata da Claudio Castello, che in questi anni ha fatto di tutto per non lasciarsi sfuggire le Fiamme Gialle mettendo sul piatto un investimento di quasi 300 mila euro.
Il contratto ha la durata di sei anni, tacitamente rinnovabile per altri sei.
«Con la firma di questo contratto - aveva dichiarato Castello lo scorso mese di marzo - si scongiura il trasferimento in altro Comune della sede operativa e la Città di Chivasso si assicura per gli anni a venire la permanenza sul proprio territorio di una delle più importanti forze di polizia dello Stato. Un importante risultato per il quale mi congratulo con la mia amministrazione per avermi supportato nella decisione di stabilizzare la Guardia Di Finanza negli immobili del Comune di Chivasso, e con i tecnici della struttura comunale che hanno seguito tutte le delicate fasi del progetto e della convenzione».