Attualità
motogp

Pecco Bagnaia campione del mondo, Chivasso e Tavullia pensano al gemellaggio

Si pensa ad un evento che coinvolga anche Valentino Rossi.

Pecco Bagnaia campione del mondo, Chivasso e Tavullia pensano al gemellaggio
Attualità Chivasso, 06 Novembre 2022 ore 17:14

Il Gemellaggio tra campioni, potrebbe esser questo il nome del gemellaggio a cui stanno già pensando il sindaco di Chivasso e quello di Tavullia.

Chivasso e Tavullia pensano al gemellaggio

E proprio nel giorno in cui Pecco Bagnaia conquista il titolo iridato della MotoGP, i sindaci Claudio Castello e Francesca Paolucci pensano ad un gemellaggio che unisca Chivasso, città natale di Pecco, e Tavullia, la patria dei campioni della MotoGP.

L'obiettivo è questo gemellaggio tra "campioni" con un evento che coinvolta Pecco Bagnaia e Valentino Rossi, ai quali verrebbe anche conferita la cittadinanza onoraria.

Castello commenta la vittoria

Il sindaco di Chivasso, Claudio Castello commenta così la vittoria di Pecco Bagnaia:

IL SOGNO SI È REALIZZATO! PECCO È CAMPIONE DEL MONDO E CHIVASSO È LA CAPITALE DI QUESTA PASSIONE VINCENTE!

Poter affermare che Chivasso ha dato i natali a Pecco Bagnaia ha sempre inorgoglito chi vive in una terra come la nostra, generosa di grandi personalità. Dallo sport allo spettacolo, dalla teologia all’arte, dall’industria alla giustizia, la storia ci ha donato uomini e donne di cui andare fieri e da prendere ad esempio nella nostra quotidianità e nelle nostre vocazioni e in quelle dei nostri figli. Un talento come quello di Pecco, forse è più difficile da gestire di qualsiasi curva a gomito dei circuiti che ha conquistato. Ma la sua umiltà ed il suo sorriso non ne hanno compromesso l’identità chivassese. Una simpatia contagiosa che è rimasta immutata dai tempi in cui lo ricordiamo con la sua prima Ducati nel cortile della nonna.

Con tutte le sue forze il Comune di Chivasso ha voluto con convinzione l’iniziativa di oggi. Chivassesi, piemontesi, italiani di varie regioni e stranieri con la stessa passione e ammiratori di Pecco, siamo stati qui con grande maturità fianco a fianco ad osannare le nuove gesta del nostro eroe della due ruote.

Grazie alla gente della Nuvola Rossa, così numerosa e così appassionata. Un caloroso saluto a Francesca Paolucci, sindaca di Tavullia, patria di Valentino Rossi, altro straordinario punto di riferimento nel firmamento della MotoGP. Grazie a tutti coloro che hanno lavorato per l'ottima riuscita di questo evento: forze dell'ordine, impiegati comunali, tecnici e volontari. Grazie a Sky, a Miss Piemonte Giulia Giada Cordaro, ai giornalisti che hanno documentato questa pagina di Storia, al Pecco Fan Club e a tutte le associazioni coinvolte. E soprattutto grazie Pecco, Campione del Mondo!!!!

Seguici sui nostri canali