Attualità
dopo le indagini

Petrolio fantasma, la Finanza ne dona 28mila litri alla Croce Rossa

Sono stati consegnati anche altri beni.

Petrolio fantasma, la Finanza ne dona 28mila litri alla Croce Rossa
Attualità 26 Agosto 2022 ore 11:44

I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Asti hanno consegnato alla Croce Rossa Italiana 28.000 litri di gasolio.

Petrolio fantasma, la Finanza ne dona 28mila litri alla Croce Rossa

I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Asti hanno consegnato alla Croce Rossa Italiana 28.000 litri di gasolio, una Motrice Volvo F12/460, una Motrice Scania R420, un rimorchio cisterna adibito a trasporto carburanti e un rimorchio telonato.

I suddetti beni erano stati sequestrati d’iniziativa dalle Fiamme Gialle Astigiane nel gennaio scorso per violazione agli artt. 40, comma 1 e 49 del D. LGS. 504/1995, presso un deposito abusivo di carburanti ubicato in Villa Literno  nell’ambito dell’operazione Petrolio fantasma, che aveva disarticolato un’associazione a delinquere finalizzata al contrabbando di carburanti.

Al termine delle indagini, la Procura della Repubblica di Napoli Nord, competente per territorio in relazione al suddetto ritrovamento, ha disposto l’affidamento in giudiziale custodia con facoltà d’uso, a cura dei militari della Guardia di Finanza, dei mezzi e del carburante sequestrato, alla Croce Rossa Italiana.

Un grande aiuto

I beni verranno utilizzati per le finalità istituzionali dell’Associazione.

In un periodo emergenziale caratterizzato dal rincaro dei prodotti energetici è costante l’impegno del Corpo al supporto delle attività di soccorso, anche a livello internazionale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter