Attualità
COVID E PANDEMIA

Presidio degli operatori sociali No Green Pass davanti all'Asl di Chivasso FOTO E VIDEO

La testimonianza di un'infermiera sospesa che però non può sottoporsi alla inoculazione per via di un'operazione chirurgica recente.

Attualità Chivasso, 28 Ottobre 2021 ore 11:50

Si sta svolgendo proprio in questo momento un presidio No Green Pass davanti all'Asl di Chivasso. In via Po, infatti, coloro che sono contrari al passaporto verde.

Presidio degli operatori sociali No Green Pass davanti all'Asl di Chivasso

Si sta svolgendo proprio in questo momento un presidio dei sanitario No Green Pass davanti all'Asl di Chivasso. In via Po, infatti, coloro che sono contrari al passaporto verde.

Lì, con bandiere e striscioni per dire no a questa scelta che ora il Governo pensa di estendere anche oltre il 31 dicembre 2021, attuale scadenza del decreto.

16 foto Sfoglia la gallery

Operatrice sospesa: "Per la mia patologia ora non posso vaccinarmi"

Tra coloro che protestano questa mattina c'è anche un'operatrice dell'Asl To4 che come spiega non può ancora sottoporsi a vaccino per via di un intervento chirurgico al quale è stata sottoposta. Nel video, infatti, spiega che sono stati i suoi medici dell'Asl To4 a consigliarle di aspettare per la vaccinazione ma questo non ha fermato la direzione che l'ha sospesa nonostante fosse in mutua.

La precisazione dell'Asl To4

"Questa mattina si è presentata presso la sede legale dell'ASL a Chivasso una delegazione sindacale che ha segnalato un caso specifico di mancata vaccinazione contro il Covid con conseguente cessazione dell'idoneità a lavorare. - Affermano dall'Asl To4 - in assoluta trasparenza e nel rispetto della normativa l'Azienda sta facendo le opportune valutazioni".

 

Vogliono parlare con il direttore del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica

I manifestanti sono entrati dentro i locali dell'Asl To4 di via Po. Vogliono un confronto con Franco Valtorta, direttore del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica. Ma lui non c'è, è nella struttura di Settimo Torinese. Sono saliti sino al terzo piano dove ci sono gli uffici della Direzione generale.

Intanto sul posto sono giunti anche i carabinieri della Compagnia di Chivasso.