Attualità
LE REGOLE

Quarantene, ecco quando gli studenti torneranno in DaD

L’obiettivo primario rimane fermare i contagi ma dobbiamo aiutare le famiglie e soprattutto assicurare l’insegnamento ai nostri bambini/ragazzi.

Quarantene, ecco quando gli studenti torneranno in DaD
Attualità Chivasso, 06 Febbraio 2022 ore 10:59

Sono stati accolti gli appelli dei sindaci e delle dirigenze scolastiche affinché ci fosse un cambio di marcia per le regole anti Covid nelle scuole. L’obiettivo primario rimane fermare i contagi ma dobbiamo aiutare le famiglie e soprattutto assicurare l’insegnamento ai nostri bambini/ragazzi.

Quarantene, le nuove regole

Sono stati accolti gli appelli dei sindaci e delle dirigenze scolastiche affinché ci fosse un cambio di marcia per le regole anti Covid nelle scuole. L’obiettivo primario rimane fermare i contagi ma dobbiamo aiutare le famiglie e soprattutto assicurare l’insegnamento ai nostri bambini/ragazzi.

Scuola dell'infanzia

Fino a quattro casi di positività le attività proseguono in presenza, dal quinto caso di positività le attività didattiche sono sospese per cinque giorni.

Scuola primaria

Fino a quattro casi di positività le attività proseguono in presenza, previo l’utilizzo di mascherina FFP2 da parte di docenti e alunni con più di sei anni di età per dieci giorni dall’avvenuta conoscenza dell’ultimo caso accertato positivo.
In questo caso è inoltre obbligatorio effettuare un test antigenico rapido (anche autosomministrato) o molecolare in caso di sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto.
Dal quinto caso si distinguono due situazioni:

  • coloro che hanno concluso il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni o che sono guariti da meno di 120 giorni o che hanno effettuato la terza dose booster, rimangono in presenza con l’utilizzo di mascherine FFP2 da parte di docenti e alunni con più di sei anni di età per dieci giorni;
  • per tutti coloro che non sono vaccinati, che lo sono da oltre 120 giorni e non sono ancora titolari della dose booster si accede alla didattica digitale per cinque giorni.

Scuola secondaria di primo e secondo grado

Con un caso di positività l’attività prosegue per tutti in presenza con l’utilizzo della mascherina FFP2 da parte di alunni e docenti. Con due o più casi di positività due scenari:

  • coloro che hanno concluso il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni o che sono guariti da meno di 120 giorni o che hanno effettuato la dose di richiamo, proseguono in presenza con l’utilizzo di mascherine FFP2 per dieci giorni;
  • per tutti coloro che non sono vaccinati, che lo sono da oltre 120 giorni e non sono ancora titolari della dose booster si accede alla didattica digitale per cinque giorni.
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter