Attualità
i motivi

Sciopero nazionale della scuola, lezioni a rischio il 30 maggio

Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals, Gilda e i lavoratori del settore incroceranno le braccia.

Sciopero nazionale della scuola, lezioni a rischio il 30 maggio
Attualità Chivasso, 12 Maggio 2022 ore 11:40

Con il DL 36 il Governo modifica per legge la formazione e il reclutamento del personale docente. Ecco perché Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals, Gilda e i lavoratori della scuola sciopereranno il 30 maggio.

Sciopero nazionale della scuola

Con il DL 36 il Governo modifica per legge la formazione e il reclutamento del personale docente.

Formazione e valutazione degli insegnanti: La formazione sarà obbligatoria per i docenti immessi in ruolo. Verrà finanziata scavalcando il contratto con un taglio di cattedre e la riduzione degli importi della card docenti e del fondo d'istituto. La formazione si svolgerà fuori dall'orario di servizio aumentando l'orario di lavoro
Reclutamento scuola secondaria: Sarà regolato da tre passaggi:

  • Percorso abilitante di formazione iniziale di 60 cfu/cfa concluso da prova scritta e orale
  • concorso pubblico nazionale
  • Periodo di prova in servizio

Non viene prevista per i precari un accesso all'abilitazione. Il sistema è un percorso a ostacoli. Si apre un nuovo e pericoloso mercato dei cfu.

Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals, Gilda e i lavoratori della scuola sciopereranno il 30 maggio, per:

  • Cambiare il decreto legge 36
  • Avviare la trattativa per il rinnovo del contratto e l'adeguamento delle retribuzioni
  • Ottenere modalità di reclutamento che superino il precariato a partire da coloro che hanno 3 anni di servizio
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter