Attualità
LIVORNO FERRARIS

Scuola, la quinta sezione è salva

La bella notizia arriva direttamente dall’assessore all’istruzione Mara Bianchetti.

Scuola, la quinta sezione è salva
Attualità Vercellese, 27 Agosto 2022 ore 06:30

La scuola dell’infanzia di Livorno Ferraris avrà o meno la quinta sezione? La bella notizia arriva direttamente dall’assessore all’istruzione Mara Bianchetti che conferma la presenza della quinta sezione anche per l’anno scolastico 2022/2023.

Scuola, la quinta sezione è salva

La scuola dell’infanzia di Livorno Ferraris avrà o meno la quinta sezione? La bella notizia arriva direttamente dall’assessore all’istruzione Mara Bianchetti che conferma la presenza della quinta sezione anche per l’anno scolastico 2022/2023.
«Si tratta di una richiesta che era stata fatta per poter garantire la frequenza a tutti i bambini iscritti alla nostra scuola – spiega l’assessore – Infatti, l’anno scorso i bambini della Casa famiglia di Castell’Apertole avevano seguito le lezioni nel plesso di Saluggia (che fa parte dello stesso Istituto Comprensivo) ma il Provveditorato così come poi ha recepito anche la Regione Piemonte, ha definito che questi alunni dovessero frequentare quella di Livorno Ferraris visto che la Casa famiglia è sul nostro territorio. Così, a fronte di questo aumento di studenti, è stata necessaria la conferma della quinta sezione.
Per quanto riguarda i bambini in età da scuola primaria e media, ospitati in questa struttura, come lo scorso anno proseguiranno a seguire le lezioni nella scuola di Livorno».

Le agevolazioni

Ma l’Amministrazione comunale proprio per andare incontro alle esigenze di questi piccoli alunni ha deciso di equipararli ai residenti.
«Nonostante questi bambini non siano realmente residenti nel nostro territorio però essendo ospiti della Casa famiglia di Livorno, abbiamo deciso di equipararli ai residenti per quanto concerne le tariffe per la mensa e gli altri servizi scolastici. L’unico servizio che non viene effettuato a Livorno è quello dello scuolabus per i bambini dell’infanzia in quanto il nostro pulmino non è omologato per quella fascia d’età».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter