covid-19

Test rapidi a prezzi agevolati per il Green Pass

Hanno già aderito 200 farmacie in Piemonte,

Test rapidi a prezzi agevolati per il Green Pass
Attualità Torino, 07 Agosto 2021 ore 14:48

Le farmacie piemontesi, come sempre sin dall’inizio della pandemia, hanno aderito anche questa volta alle sollecitazioni arrivate dai massimi rappresentanti del Governo nazionale, che hanno siglato con Federfarma il Protocollo, fornendo così ai cittadini la possibilità di effettuare i tamponi antigenici rapidi in farmacia a prezzo calmierato, con particolare attenzione alla fascia dei più giovani: 8 euro per gli under 18 e 15 per gli over 18.

Green pass, al via i test nelle farmacie

Sono oltre 200 le farmacie piemontesi che nel solo primo giorno hanno aderito al Protocollo, fanno sapere dalla struttura commissariale del Generale Figliuolo, “e questo dimostra lo spirito di servizio che i farmacisti garantiscono sempre nei confronti della cittadinanza e conferma la disponibilità delle farmacie a farsi carico dei bisogni della popolazione, in particolare in un momento, ormai prolungato, di emergenza sanitaria” afferma il dottor Massimo ManaPresidente di Federfarma Piemonte “e continueremo a farlo in ogni occasione sarà necessario: questo il ruolo della farmacia, presidio primo di salute”.

Siamo certi – continua Mana – che in breve tempo tutte le nostre farmacie applicheranno il protocollo e andranno incontro alle esigenze della popolazione”.

Il commento di Cirio e Icardi

“Il Generale Figliuolo si è voluto complimentare personalmente per questo risultato perché, ancora una volta, dal Piemonte arriva una risposta immediata e importante in questo nuovo momento di necessità legato alla gestione della pandemia - sottolineano il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’Assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi-. Le nostre farmacie, fin dall’inizio dell’emergenza, sono state un sostegno fondamentale al fianco di noi istituzioni e di tutto il sistema sanitario per contrastare il Coronavirus, dai tamponi alla vaccinazione e, adesso, con questa nuova disponibilità a venire incontro alle esigenze economiche delle famiglie per il Green Pass. Andiamo avanti così, con la massima attenzione e sensibilità di tutti i nostri operatori sanitari, pubblici e privati, per garantire un Piemonte in sicurezza ai suoi cittadini e a coloro che, anche in una estate più difficile come questa, stanno scegliendo la nostra regione come meta delle proprie vacanze”.