Attualità
la novità

Torna il Carnevale di Crescentino, ma con il ticket

La presentazione delle maschere si svolgerà il giorno dell'Epifania

Torna il Carnevale di Crescentino, ma con il ticket
Attualità Vercellese, 24 Dicembre 2022 ore 07:36

Torna, dopo un biennio di inattività a causa del Coronavirus, il Carnevale Storico Crescentinese. Come vuole la tradizione saranno i Pifferi e i Tamburi di Baio Dora a scandire l’avvio della storica manifestazione con l’uscita programmata al calar della sera del 6 gennaio.

Torna il Carnevale di Crescentino

«Un’Epifania che chiude le festività natalizie – ha annunciato il presidente de I Birichin, Andrea Bazzano – per lasciare spazio alla festa più pazza dell’anno. C’è tanta voglia di tornare a festeggiare, lo abbiamo avvertito anche nel nostro giro di consultazioni tra le varie componenti legate al Carnevale. E noi Birichin non vogliamo lasciarci cogliere impreparati all’appuntamento».

Il programma

Al termine della pifferata, che partirà alle 17 da piazza Caretto, ci si sposterà al Teatro Comunale «Cinico Angelini» per la presentazione dei personaggi dell’edizione 2023 prevista per le 18. È dalla fine di agosto che nel quartier generale dell’associazione ci si ritrova per programmare il ritorno dell’evento cittadino. Le varie compagnie stanno già lavorando da tempo alla realizzazione dei carri allegorici e gli interpreti di Regina Papetta e Conte Tizzoni, con tutta la corte, sono impazienti di cominciare questa nuova avventura. Il problema più grande riscontrato, però, è stato quello legato ai costi della manifestazione che, data la particolare congiuntura economica, sono lievitati rispetto all’ultima edizione andata in scena nel 2020.

Da quest' edizione ci sarà il ticket

«Il Carnevale Storico Crescentinese è una grande festa popolare dietro la quale si cela un’importante e complessa macchina organizzativa formata esclusivamente da volontari che dedicano parte del proprio tempo libero per mantenere in vita questa bella tradizione. Negli ultimi tempi si sono viste crescere in modo esponenziale le spese di gestione, in particolare per quanto concerne l’attuazione delle recenti norme legate al Piano di Sicurezza - spiegano ancora I Birichin – e a tutto ciò, purtroppo, si è aggiunta la situazione economica generale che ha avuto come conseguenza la riduzione degli investimenti privati necessari all’organizzazione del Carnevale. Sino ad oggi l’ingresso al circuito chiuso in cui si svolge la sfilata dei carri allegorici è sempre stato ad offerta libera per tutto il pubblico partecipante, ma oggi, per fare quadrare il bilancio del Carnevale Storico Crescentinese che è in sofferenza da due anni, abbiamo riscontrato la necessità di rendere strutturale il contributo richiesto a coloro che verranno ad assistere alla sfilata dei carri allegorici in programma domenica 12 febbraio 2023. La misura si concretizzerà, quindi, in un ticket d’ingresso di cinque euro a persona mentre resterà gratuito l’ingresso per tutti i bambini sino ai dodici anni di età e per i disabili. Questo ci permetterà la copertura di parte dei costi che saranno necessari per la realizzazione della nostra festa così come ci è stata tramandata e come siamo stati abituati a conoscerla. Siamo consapevoli che, in questo particolare momento storico, sarà un sacrificio per tutti, ma siamo altrettanto convinti che questa sia stata l’unica possibilità che ci ha consentito di ripartire con l’organizzazione della prossima edizione del Carnevale Storico Crescentinese».

Seguici sui nostri canali