CHIVASSO

Videosorveglianza, al via i lavori d’ampliamento

Sarà implementata a Pratoregio, Torassi, Boschetto, Mandria, Betlemme e Montegiove

Videosorveglianza, al via i lavori d’ampliamento
Pubblicato:

Da questa settimana si lavora per ampliare la videosorveglianza nelle frazioni. Il progetto sarà realizzato dalla società Selcom che aveva già messo in funzione le prime 66 telecamere del capoluogo e si occuperà della loro manutenzione per 5 anni.

Videosorveglianza, al via i lavori d’ampliamento

Si lavora a Pratoregio dove, nel giardino pubblico della frazione, è prevista la collocazione di due postazioni di ripresa. Tra multisensor, di contesto, in fibra e varifocal, sono complessivamente 25 le telecamere che verranno installate congiuntamente ad antenne, switch, segnaletica, armadi a palo ed altri accessori occorrenti . Le altre frazioni interessate sono Torassi, Boschetto, Mandria, Betlemme e Montegiove, nei pressi di aree pubbliche sensibili come luoghi di aggregazione, scuole, piazze, parcheggi, sottopassaggi o incroci stradali. L’impianto di videosorveglianza monitorerà anche giardini pubblici come il parco di via Po. Il sindaco Claudio Castello ha espresso compiacimento per l’avvio dei lavori ”.

Le parole dell'assessore

«La sicurezza dei cittadini – ha aggiunto l’assessore ai Lavori pubblici Fabrizio Debernardi - passa innanzitutto nel sentirsi parte di una comunità nella quale solidarizzare, tessere relazioni sane ed alleanze. Stiamo aggiungendo strumenti di videosorveglianza che in qualche modo possono dimostrarsi utili, sia nella concretezza delle prestazioni tecniche dello strumento di cui ci dotiamo, così come nella percezione di sicurezza che esso esprime».

Il finanziamento che Chivasso ha ottenuto dal Ministero dell’Interno ammonta a 200 mila euro a cui si aggiungono i 50 mila euro di risorse del bilancio comunale.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali