coronavirus

Covid-19, studenti con i sintomi? Ecco come agirà l’Asl To 4

Allestiti tre punti di accesso rapido per i tamponi

Covid-19, studenti con i sintomi? Ecco come agirà l’Asl To 4
Chivasso, 20 Settembre 2020 ore 06:14

L’Asl To 4 ha presentato un piano messo in atto in sinergia con gli istituti scolastici per contenere la diffusione del Covid-19. L’Asl To4 ha infatti sottolineato la necessità di riprendere le attività scolastiche in presenza.

 

Asl To 4 ecco come agisce in caso di sintomi Covid

“La strategia individuata prevede la collaborazione e l’integrazione del Sistema Scolastico con il Sistema Sanitario Nazionale. I Ministeri dell’Istruzione e della Salute hanno concordato un protocollo Comune di risposta alle segnalazioni di “casi” o di “sospetti casi” nella comunità scolastica tra gli studenti, i docenti e il personale non docente; protocollo elaborato dall’Istituto Superiore di Sanità. – afferma il direttore sanitario Sara Marchisio – L’obiettivo è duplice: da un lato limitare al minimo gli effetti di una diffusione del virus nella comunità scolastica, che potrebbe comportare come conseguenza la diffusione nell’ambito delle famiglie, inclusi i soggetti fragili come gli anziani, dall’altro mantenere quanto più possibile le attività didattiche in presenza”.

Importante il contatto tra Asl e Scuola

“Le linee di indirizzo nazionali e regionali prevedono, tra l’altro, che nei Dipartimenti di Prevenzione delle ASL siano individuati referenti Covid-19 per la Scuola. Questi ultimi, in collegamento funzionale con omologhi referenti individuati nell’ambito scolastico e con i medici curanti (pediatri e medici di famiglia) di bambini, studenti e operatori scolastici, offrono un riferimento per la concreta realizzazione del protocollo con tempi di risposta rapidi ed efficaci. Da metà agosto abbiamo iniziato a prepararci per l’inizio dell’anno scolastico. Quindi sono stati effettuati i test sierologici al personale scolastico e poi ci siamo attivati per essere efficienti nel caso in cui uno studente dovesse presentare dei sintomi da Covid-19. Si è cercato di impostare un programma mettendo in campo tutto le risorse, in primis con un discorso di prevenzione.  – prosegue Marchisio – Abbiamo individuato un Referente Covid-19 dell’ASL TO4 per le Scuole del territorio che è il dottor Giorgio Bellan, Responsabile della struttura di Promozione della Salute del Dipartimento di Prevenzione, diretto dal dottor Giovanni Mezzano. Bellan, in ambito aziendale, eserciterà tale ruolo in stretta collaborazione con il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, diretto dal dottor Franco Valtorta, e con un gruppo di operatori del Dipartimento di Prevenzione specificamente individuati per il supporto dell’interfaccia con gli istituti scolastici. Sono stati predisposti appositi strumenti di comunicazione con le scuole, compreso un indirizzo di posta elettronica aziendale dedicato. Bellan conosce molto bene i 490 plessi presenti sul territorio dell’Asl To 4 perché svolge un’attività di promozione. Medici e pediatri sono stati molto coinvolti in questa fase e questo interfaccia proseguirà. Da lunedì 14 sono attivi, sul territorio della nostra Asl, tre punti di accesso diretto in cui ci si può recare per effettuare i tamponi senza prenotazione, dalle 10.30 alle 15. I tre presidi sono: nell’edificio Sanitario di Castellamonte (piazzale Nenni, 1); uno nell’ospedale le di Settimo Torinese (via Santa Cristina, 3) e uno nell’ospedale di Lanzo Torinese (Via Marchesi della Rocca, 30). Quindi se uno studente dovesse presentare i sintomi sarà isolato in un’aula in attesa che giunga il genitore. Poi, sarà contattato il medico curante e se questo lo riterrà necessario, l’intero nucleo familiare del “caso sospetto” sarà inviato in uno di questi tre punti d’accesso e sarà effettuato il tampone. Solo dopo l’esito del tampone si stabilirà come intervenire sui compagni di classe dello studente. Un accesso rapido a tal punto che le persone resteranno in auto per essere sottoposte al tampone. Contiamo in pochi minuti di effettuare molti tamponi». C’è quindi un contatto costante tra Asl, medici e scuola”.

Il commento del commissario Vercellino

«Abbiamo definito uno specifico piano aziendale per rendere operativa la necessaria sinergia tra ASL e Istituzioni scolastiche al fine di realizzare l’obiettivo comune di garantire la sicurezza di tutti gli attori coinvolti nella ripresa delle attività scolastiche in presenza, dagli studenti alle famiglie e agli operatori scolastici – riferisce il Commissario dell’ASL TO4, Luigi Vercellino. Abbiamo nominato il Referente aziendale Covid per il supporto delle Scuole e abbiamo declinato a livello locale le indicazioni operative nazionali in relazione ai possibili scenari individuati. Tutto questo per contribuire ad assicurare in tempi rapidi una risposta efficace alle segnalazioni».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità