una grande storia

A 56 anni dal matrimonio si amano ancora come il primo giorno: la storia di Luisa Rizzato e Giovanni Petrarchin

"Siamo stati fidanzati per quattro anni. Due anni prima delle nozze mi regalò un piccolo anellino".

A 56 anni dal matrimonio  si amano ancora come il primo  giorno: la storia  di Luisa Rizzato e Giovanni Petrarchin
Cronaca Chivasso, 14 Febbraio 2021 ore 02:35

Lei, originaria di Moncestino, un paese in provincia di Alessandria, si era da poco trasferita con la sua famiglia a Rondissone quando ha conosciuto l’uomo che sarebbe diventato il papà dei suoi figli, l’amore della sua vita.

Un storia d’amore che dura da 56 anni

Luisa Rizzato era molto giovane quando conobbe Giovanni Petrarchin, originario proprio di Rondissone.
“Ci siamo conosciuti a Rondissone, paese dove ero appena giunta. Giovanni era un amico di mio fratello: come ci siamo visti ci siamo piaciuti subito. Ci ha invitato ad andare al cinema a vedere un film: è stato un momento bellissimo – racconta Luisa, innamorata come allora di suo marito – Siamo stati fidanzati per quattro anni. Due anni prima delle nozze mi regalò un piccolo anellino, segno del suo amore e del suo impegno nei miei confronti”.

Il matrimonio

“Ci sposammo il 28 agosto 1965. Dopo le nozze ci siamo trasferiti a Chivasso. Eravamo, come lo siamo oggi, felici e molto contenti di aver formato la nostra famiglia.
Dopo 7 anni arriva la nostra prima figlia, dopo altri 7 anni ne arriva un’altra: sono state le nostra felicità, il coronamento di un sogno d’amore.
Dopo aver vissuto 22 anni a Chivasso, abbiamo deciso di tornare a Rondissone, il paese dove ci siamo conosciuti e dove ci siamo amati.
Dal giorno delle nozze sono trascorsi 56 anni e ci vogliamo bene come il primo giorno”.
La storia d’amore tra Luisa e Giovanni fa credere a tutti nell’amore eterno, in quell’amore e passione che supera ogni difficoltà che quotidianamente la vita ti mette davanti.
E Luisa, donna innamorata, vuole lasciare un messaggio alle giovani coppie: “Alle coppie giovani coppie dico di pensarci bene prima di andare a convivere o sposarsi, è una cosa poi brutta separarsi quando si hanno anche dei figli. Pensateci bene perché l’amore è solo uno nella vita”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli