Abbandonarmi è un reato è la nuova campagna di ENPA

"Confidiamo che vogliate essere al nostro fianco in questa nuova importante battaglia".

Abbandonarmi è un reato è la nuova campagna di ENPA
Chivasso, 19 Giugno 2018 ore 18:03

Abbandonarmi è un reato è la nuova campagna di ENPA.

Abbandonarmi è un reato

Da anni l’ENPA, Ente Nazionale Protezione Animali Onlus, lancia campagne a prevenzione dell’abbandono. Si è partiti dall’abbandono dei cani, poi si è affiancato quello dei gatti per passare a quello di ogni specie di animale d’affezione.

2 foto Sfoglia la gallery

La nuova campagna di ENPA

ENPA cerca sempre nuove strategie per giungere, direttamente o indirettamente, al cuore e alla mente dei potenziali abbandonatori.

Dall’Ente

“Negli ultimi anni abbiamo assistito a una diminuzione degli ingressi nei canili, controbilanciati però da un mutamento del fenomeno che si caratterizza, oggi, per gli abbandoni anche di animali d’affezione appartenenti a specie diverse da quella canina e felina. Dunque, seppur ci siano stati indubbi progressi rispetto al passato, il fenomeno continua ad essere un problema e il lavoro di ENPA deve continuare attraverso campagne e appelli che smuovano le coscienze non solo dei potenziali abbandonatori, ma anche di chi ne è un possibile testimone. La campagna di quest’anno punta dritto alle coscienze etiche e morali dei testimoni del reato, invitandoli a chiamare i soccorsi, segnalare e testimoniare contro questo atto di crudeltà. Oltre alla pagina stampa, la campagna, on air dal 11 giugno al 31 agosto, è completata dallo spot radio, materiali web e locandine affisse lungo il tronco autostradale, con il prestigioso patrocinio di Aiscat ed Anas”.