Addio a Salvatore Balbo, la camera ardente in Comune

L'ultimo saluto all'ex presidente del Consiglio comunale con la camera ardente nel parlamentino di Settimo.

Addio a Salvatore Balbo, la camera ardente in Comune
Settimo, 14 Gennaio 2020 ore 15:08

Sarà aperta giovedì mattina alle 9 la camera ardente in sala consiliare per l’addio a Salvatore Balbo.

Addio a Salvatore Balbo

Salvatore Balbo, storico presidente del Consiglio comunale di Settimo, è scomparso prima dell’alba di domenica scorsa, 12 gennaio. Si è spento all’età di 80 anni in ospedale dove era ricoverato in seguito a una caduta riportata in casa di riposo alla fine dello scorso dicembre.

La camera ardente in Comune

L’ex presidente del Consiglio comunale e storico rappresentante del Partito Socialista settimese aveva più volte manifestato di gradire una cerimonia laica. Nessun funerale religioso, quindi, per il rappresentante delle istituzioni locali. Si terrà, invece, un momento di raccoglimento all’interno della sala consiliare intitolata al grande amico Giovanni Ossola. Proprio per quest’ultimo, nel 2011, le porte del parlamentino locale si aprirono per la camera ardente.

L’ultimo saluto

Il feretro di Salvatore Balbo sarà quindi collocato, in seguito alla disponibilità dell’Amministrazione comunale, all’interno della sala consiliare di Settimo. Le porte del parlamentino, per l’ultimo saluto all’ex presidente in carica dal 2004 al 2009, si apriranno alle 9 di giovedì 16 gennaio 2020. Alle 12, invece, si terrà una commemorazione ufficiale all’interno dell’aula comunale.

Il cordoglio

Dalla diffusione della notizia della scomparsa di Balbo sono tantissimi i ricordi del mondo della politica e delle istituzioni locali che ripercorrono i bei momenti, anche di scontro politico ma mai personale, con il rappresentante del Partito socialista settimese.

Già maestro ed educatore, dopo il trasferimento a Settimo dalla Sicilia, Salvatore Balbo aveva lavorato prima in Pirelli e poi come segretario della scuola media Gramsci del Borgo Nuovo. Prima di essere impegnato, al Provveditorato degli studi, negli ultimi anni della sua carriera professionale e prima della pensione.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità