Cronaca
il ricordo

Addio alla storica bidella con grande generosità

«Ci sono persone che lasciano il segno in una comunità, un segno positivo ed indelebile».

Addio alla storica bidella con grande generosità
Cronaca Chivasso, 08 Maggio 2021 ore 05:30

«Ci sono persone che lasciano il segno in una comunità, un segno positivo ed indelebile: Lena, Maddalena Migasso, è stata una delle bidelle storiche delle elementari di Brusasco».

Addio alla storica bidella

«Ci sono persone che lasciano il segno in una comunità, un segno positivo ed indelebile: Lena, Maddalena Migasso, è stata una delle bidelle storiche delle elementari di Brusasco». Inizia così il ricordo di Giulio Bosso - Ma non era semplicemente una bidella: era un vero e proprio punto di riferimento per tutti i bambini, pronta a coccolarli con una camomilla se avevano mal di pancia, a consolarli se si sentivano un po’ soli, a viziarli bonariamente con merende di cui ancora si sente il sapore.
Aveva un sorriso per tutti e a distanza di anni si ricordava di tutte le persone che avevano frequentato il plesso di Brusasco». Lena Migasso è morta all’età di 92 anni, un ero punto di riferimento per la comunità di Brusasco e si è sempre dedicata molto al prossimo.

Il ricordo

Una donna di grande fede come ci racconta Bosso: «La sua generosità andava ben oltre l’ambiente scolastico: persona dotata di una fede schietta e profonda, era una delle ultime Terziarie Francescane di Brusasco, profondamente devota di san Francesco e legatissima alla sua Parrocchia, nella quale si prendeva cura degli altari laterali della Chiesa; per molti anni è passata casa per casa a distribuire le copie di Famiglia Cristiana.
Nel rivedere la sua foto sul manifesto funebre, tante persone che hanno beneficiato della sua conoscenza e della sua generosità han pensato che lei, la Lena, era una persona senza tempo, di quelle che ci staranno vicine per sempre, che ricorderemo per la sua illimitata bontà e disponibilità».
Lena ha ricevuto sino alla fine l’affetto delle sue tre amate nipoti.

L'ultimo saluto

I funerali di Lena sono stati celebrati nel pomeriggio di sabato 1 maggio e numerose sono le persone che hanno avvertito molta tristezza perché a causa della pandemia non hanno potuto prendere parte all’ultimo saluto a una donna che ha saputo dare tanto alla comunità. Lena ha lasciato un’impronta indelebile in ogni ambito a cui ha dedicato il suo tempo perché lei era sempre guidata dall’amore verso il prossimo.