a chivasso

Aggredisce i carabinieri e si taglia

La notte brava è finita con due denunce.

Aggredisce i carabinieri e si taglia
Cronaca Chivasso, 14 Agosto 2021 ore 11:00

Un lunedì sera, 9 agosto, decisamente movimentato al Movicentro di Chivasso.

Aggredisce i carabinieri e si taglia

Nel corso dei controlli di routine i carabinieri della compagnia guidata dal capitano Luca Giacolla e dal tenente Enrico Di Lascio, hanno sorpreso alcuni tossici. Li hanno fermati, perquisiti e gli hanno trovato addosso hashish e marijuana. Fra di loro un ragazzo straniero domiciliato a Chivasso e una ragazza italiana di 24 anni anche lei residente in città.

Scoppia la rissa

A far scoppiare la rissa è stata proprio la ragazza che non voleva che che le venisse sottratto il «fumo» di cui era in possesso. Per questo motivo ha iniziato ad andare in escandescenze e ad aggredire con rabbia i carabinieri che immediatamente hanno chiesto rinforzi alla pattuglia di Caluso che in breve ha raggiunto il luogo.
Alla vista di altri militari l’uomo ha iniziato ad aggredire e a procurarsi dei tagli. Continuava ad urlare. Non voleva che gli venissero portati via l'hashish e la marijuana.
Ovviamente i carabinieri non avevano alcuna di intenzione di restituirla, a questo punto l’uomo ha preso un coccio di bottiglia e si è tagliato malamente le braccia e i polsi.
Quindi i militari hanno chiamato l'ambulanza che è giunta immediatamente e ha provveduto a trasportare il ragazzo all'ospedale di Chivasso.
La notte brava è finita con due denunce.