montanaro

Al cimitero la truffa dell’abbraccio

La stessa è avvenuta qualche giorno successivo in paese, ma questa volta per fortuna non è andata a buon fine

Al cimitero la truffa dell’abbraccio
Pubblicato:

Dopo essere stata abbracciata una giovane ragazza ha visto svanire la sua catenina d’oro. Questa è una delle truffe più tipiche, purtroppo andata a segno la scorsa settimana a Montanaro. Meno comune è il luogo colpito dai ladri: il cimitero.

Al cimitero la truffa dell’abbraccio

«E’ una vergogna - riferisce il custode Giorgio Ganio - che in un luogo sacro sia successa una cosa del genere. Ero impegnato a tagliare l’erba al cimitero quando una pensionata che tutti i giorni viene a fare visita al marito defunto mi ha chiamato raccontandomi cosa le era appena capitato. Una sconosciuta le si era avvicinata da dietro e l’aveva abbracciata. Una ragazza alta, con i capelli lunghi. Non appena è andata via, l’anziana si è accorta di non avere più al collo la sua catenina. Era d’oro con la foto di suo marito. La figlia ha poi sporto denuncia ai Carabinieri di Montanaro, ma telecamere non ci sono in zona».
Adesso, la gente ha paura ad andare al cimitero: «Prestate molta attenzione, il cimitero è un luogo grande ed isolato. Se potete accompagnare gli anziani sarebbe più sicuro. Se siete soli, piuttosto mi chiamate e vi accompagno durante le mie ore lavorative.
La stessa truffa dell’abbraccio è avvenuta qualche giorno successivo in paese, ma questa volta per fortuna non è andata a buon fine. In via Bevilacqua, una ragazza giovane si è avvicinata ad una pensionata. Le ha chiesto un’informazione, poi le ha messo la mano dietro al collo per sfilarle la collana. Per fortuna, l’anziana non era sprovveduta e, sapendo quanto era già avvenuto giorni prima nel cimitero, ha avuto la prontezza di allontanarla per tempo.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali