la protesta

Amazon Brandizzo, in sciopero gli addetti alla sicurezza

Incroceranno le braccia sino alle 6.30 di domani mattina.

Amazon Brandizzo, in sciopero gli addetti alla sicurezza
Chivasso, 15 Ottobre 2020 ore 14:22

Sciopero dei dipendenti Icts dalle 6.30 di questa mattina, giovedì 15 ottobre, nel sito Amazon di Brandizzo. Si tratta di uno sciopero di 24 ore che riguarda gli addetti alla sicurezza. indetto dalla Filcams per protestare contro le condizioni di lavoro.

Sciopero nel sito Amazon

Si protrarrà sino alle 6.30 di domani, venerdì 16 ottobre, lo sciopero dei lavoratori Icts che nel sito Amazon di Brandizzo si occupano del servizio di portierato, della sicurezza e del controllo degli accessi.

Le ragioni della protesta

I lavoratori sono in sciopero perchè sono assunti con un secondo o terzo livello con il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro – CCNL – degli addetti alle pulizie e multiservizi, con paghe orarie lorde pari a 6-7 euro. Inoltre il loro Ccnl  è scaduto nel 2013, con i minimi salariali quindi  fermi da 7 anni. Presenti anche dei lavoratori attivi in altri siti e per loro la situazione è persino peggiore. Infatti, sono inquadrati con il Ccnl dei Servizi Fiduciari con una paga oraria di 5 euro lorde.

“Questa situazione è presente, nonostante – dicono i lavoratori in sciopero –  ognuno di noi abbia sempre dimostrato professionalità  svolgendo anche delle mansioni che  non sono incluse nel contratto contratto tra cui interventi di logistica”.

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità