Amazon Prime Day, l’azienda commenta l’agitazione dei corrieri

Il colosso degli acquisti on line Amazon commenta l'agitazione dei lavoratori registrata durante il Prime Day 2018.

Amazon Prime Day, l’azienda commenta l’agitazione dei corrieri
17 Luglio 2018 ore 15:42

I lavoratori hanno indetto una manifestazione di protesta in occasione dell’Amazon Prime Day

La protesta

Sono scesi in piazza nella mattinata di oggi, martedì 17 luglio, i lavoratori aderenti ai sindacati Filt Cgil e i corrieri della Sum. Una protesta andata in scena ad Avigliana proprio in occasione dell’Amazon Prime Day 2018. Una protesta che trae spunto proprio da questa “ricorrenza commerciale”.

Per noi sarà un giorno più pesante degli altri – si legge nella nota dei corrieri –. Perchè dovremo consegnare la merce ai clienti Amazon e dare un servizio all’altezza delle aspettative, ma vogliamo avere un trattamento retributivo corretto, secondo quanto stabilito dal contratto nazionale della Logistica.

Chieste maggiori giustizia ed equità

I dipendenti chiedono un trattamento migliore, all’insegna di equità e giustizia.

Vogliamo – si legge ancora nei volantini – un accordo sindacale che preveda il giusto riconoscimento dell’orario di lavoro che svolgiamo, per noi non ci sono sconti!

La risposta di Amazon

Dopo la protesta dei dipendenti del deposito merci di Avigliana, Amazon ha inviato una nota di commento alle vicende di questa mattina.

“È una priorità di Amazon servire i nostri clienti e mantenere le promesse di consegna”. Scrive l’azienda che, ancora, precisa: “Non sono in corso agitazioni che coinvolgono personale di Amazon o dei nostri fornitori di servizi presso il nostro deposito di smistamento di Avigliana e stiamo mantenendo le promesse di consegna. Amazon si avvale di fornitori specializzati per l’esecuzione delle attività di consegna. I termini dei rapporti tra gli autisti e le società di consegna sono regolati dagli accordi sottoscritti tra le parti coinvolte. Richiediamo a tutti i fornitori, incluse queste società, di ottemperare pienamente a tutti i requisiti di legge, incluso quanto previsto dal contratto nazionale del lavoro applicato.”

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità