Anche gli studenti dello Juvarra di Venaria al corteo antimafia di Verbania

Importante partecipazione degli studenti del territorio

Anche gli studenti dello Juvarra di Venaria al corteo antimafia di Verbania
Cronaca 22 Marzo 2017 ore 12:11

Importante partecipazione degli studenti del territorio

C’era anche una delegazione del Liceo “Juvarra” tra le circa ottomila persone, tra sindaci con la fascia tricolore, studenti, associazione e persone comuni  che si sono unite in corteo a Verbania  nella Giornata Nazionale della Memoria della Vittime di Mafia. Gli studenti delle terze quarte e quinte delle sezioni classico e scientifico del Liceo Juvarra di Venaria Reale, che ospita un presidio permanente di Libera intitolato a Rosario Cusumano, il giovane garzone  che il 28 febbraio 1988, venne giustiziato con un colpo di pistola in bocca, per aver denunciato alle autorità  qualcosa che non avrebbe mai dovuto sapere. Un testimone scomodo che ha  svelato un terribile segreto. Ed è anche per lui che i giovani venariesi  si sono recati a Verbania per urlare  un forte no all’illegalità, accompagnati dai professori e dalla presidente della commissione consiliare antimafia venariese Barbara Virga che commenta “Un’esperienza sicuramente formativa che ben si integra con il percorso di legalità intrapreso dai ragazzi e dai loro insegnanti e incoraggiato dalla Commissione che cerca di agevolare questo percorso pensando anche al ‘dopo’ rispetto al liceo".