Cronaca

Atleta della Nazionale picchiata da razzisti

La giovane è nata a Torino da genitori nigeriani.

Atleta della Nazionale picchiata da razzisti
Cronaca 30 Luglio 2018 ore 11:41

Atleta della Nazionale picchiata in strada da un gruppo di razzisti. La notizia è stata diffusa da Enrico Mentana su Instagram.

Atleta della Nazionale

Daisy Osakue  è una giovane campionessa italiana picchiata in strada da un gruppo di razzisti a Moncalieri. L'atleta  è campionessa Under 23 di lancio del disco, nata. La giovane è nata Torino da genitori nigeriani. A diffondere la notizia è stato  Enrico Mentana su Instagram.

Un'altra aggressione

E' solo di qualche giorno fa la notizia dell'aggressione ai danni di un ragazzo gay a Torino. Gli aggressori sono stati individuati ed è stata organizzata una manifestazione per condannare il gesto violento.

I fatti

In corso Roma angolo via Vico, alcune persone a bordo di Fiat Doblò, lanciavano delle uova contro un gruppo di ragazze che attraversavano la strada, colpendo al volto una studentessa di colore.
La ragazza è stata soccorsa da personale del 118, è stata trasportata all’Ospedale Oftalmico di Torino, dove è stata riscontrata affetta da “lesione della cornea”, in attesa di intervento per rimuovere frammento guscio uovo.

La svolta

La stessa auto era già stata segnalata nei giorni scorsi, a Moncalieri, per aver lanciato le uova conto i passanti. Rispetto a quanto detto all'inizio la situazione non è riconducibile a discriminazione razziale. "Il gesto non è stato accompagnato da insulti a sfondo razziale - riferisce la ragazza - Io penso che nessuno a mezzanotte vada in giro con un uovo in mano. Se non lo avessero lanciato contro di me forse lo averebbero lanciato contro un palazzo. Ho visto l’auto che accelerava verso di me e quando mi è stata allineata sono stata colpita".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter