Atti vandalici al parco: i bimbi sono senza giochi

Il sindaco Fulvio Gallenca è pronto a ripararlo: «In primavera faremo partire i lavori, che saranno in parte finanziati dalla Regione».

Atti vandalici al parco: i bimbi sono senza giochi
Chivasso, 24 Novembre 2019 ore 06:00

Atti vandalici al parco: i bimbi per ora restano senza giochi a Foglizzo. Il sindaco Fulvio Gallenca è pronto a ripararlo: «In primavera faremo partire i lavori, che saranno in parte finanziati dalla Regione».

Atti vandalici al parco

FAtti vandalici al parco giochi «Giocondo»: questa volta, i giochi per l’infanzia sono stati talmente danneggiati che il Comune ha preso la decisione più che giusta di  chiudere temporaneamente e transennare l’area per ragioni di sicurezza. E’ questa la sorte toccata a questo incantevole angolo verde ricco di graziose giostrine, situato a fianco delle scuole primaria e dell’infanzia di via Olivero, un parco utilizzato dagli scolari ma anche dagli altri ragazzi del paese. I fatti non sono nuovi, da tempo questo parco giochi era preso di mira dai vandali senza però mai arrivare a questo triste epilogo. Tanta l’amarezza di chi si prende cura di questa area ludica e cioè l’Unione Sportiva Dilettantistica foglizzese, l’USD, presieduta da Paolo Vecchia che l’ha inaugurato nel 2009 e prosegue quotidianamente ad occuparsene, a tenerlo in ordine e a tagliare l’erba.

Gallenca farà partire i lavori

Tuttavia, si pensa già a porre rimedio al problema, a dirlo è il Sindaco Fulvio Gallenca: «Per la primavera, contiamo di eseguire i lavori di completo rifacimento che erano già previsti e di adeguamento dell’area ai diversamente abili, finanziati a metà dalla Regione Piemonte. Purtroppo, siamo stati costretti a chiudere questo parco perchè era inagibile a causa dei ripetuti atti vandalici che lo hanno reso pericoloso, considerati i pezzi rotti nelle giostre». Sulle transenne all’ingresso del parco, compare un avviso del Comune di Foglizzo e dell’Unione Sportiva che ricordano ai cittadini che chi avesse intenzione di aiutare a ripristinare il parco giochi, grazie al suo lavoro o ad un contributo economico, può contattare il direttivo dell’Usd foglizzese. Il parco è infatti un bene pubblico che appartiene a tutti e già in passato ci sono state famiglie che hanno dato una mano in modo del tutto volontario per tenerlo in ordine e supportare l’impegno più che lodevole dei volontari dell’Unione Sportiva Dilettantistica foglizzese. Ma, tante volte non basta, e intervengono questi vandali, giovani per lo più che si ritrovano allo sbando e rompono scivoli o altalene e persino spostano le panchine davanti alle uscite di emergenza della scuola. Tristi e frequenti episodi che vanno a danneggiare il decoro ma soprattutto la funzionalità degli stessi. Fortunatamente, i bambini per giocare in questo periodo possono contare su un altro bellissimo parco giochi, quello di San Rocco, che è stato recentemente ristrutturato dal Comune e già usufruito dalle famiglie di Foglizzo.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità