Atti vandalici, cocci di bottiglia e muro imbrattato

La denuncia dei residenti.

Atti vandalici, cocci di bottiglia e muro imbrattato
Chivasso, 12 Febbraio 2020 ore 16:58

Atti vandalici, cocci di bottiglia e muro imbrattato in frazione Rodallo di Caluso. La denuncia dei residenti.

Atti vandalici

Ormai troppo spesso siamo abituati a vedere i beni comunali, ma anche quelli privati, rovinati dai vandali. E anche Caluso non è passata indenne a questi gesti.

Cocci di bottiglia e muro imbrattato

È di questi ultimi giorni la foto che dimostra quanto poco rispetto esista talvolta per il bene comune, nello specifico di un muro che si trova in frazione Rodallo, nei pressi dell’edificio che ospitava la scuola primaria. Un muro imbrattato, cocci di bottiglia a terra: questo lo scenario penoso che ha indispettito non pochi residenti. Una bravata, sostengono alcuni, maleducazione dicono altri, forse entrambe le cose. «Sicuramente non è un bel gesto quello di imbrattare un muro, anche lontano dal centro abitato – dichiarano due residenti che chiedono di mantenere l’anonimato – e anche il lasciare bottiglie o altri rifiuti per terra è inciviltà, non si può chiamare in un altro modo. Bisognerebbe far ripulire il tutto da chi ha fatto il danno». Scoprire chi compie un atto vandalico purtroppo non è sempre così facile.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!